leonardo.it

Assegno sociale 2013

 
RobertoR
28 ottobre 2012
Commenta

A partire dal 1 gennaio 2013 l’età minima per poter fruire dell’assegno sociale, e dell’assegno sociale
sostitutivo della pensione d’inabilità civile, dell’assegno mensile di assistenza agli invalidi parziali e della pensione non reversibile ai sordi, è adeguata all’incremento della speranza di vita di tre mesi, come peraltro previsto dall’articolo 12 del dl n. 78/2010 (convertito nella legge n. 122/2010). Ne consegue che l’età minima è stata elevata di tre mesi, con conduzione al nuovo livello di 65 anni e 3 mesi.

A spiegarlo è l’Inps, nel messaggio n. 16587/2012, nel quale si sottolinea altresì come, per effetto dell’innalzamento dell’età per il diritto all’assegno sociale, con stessa decorrenza dal 2013, la pensione d’inabilità civile, l’assegno mensile di assistenza agli invalidi parziali e la pensione non
reversibile ai sordi, verranno concesse – in conseguenza del riconoscimento sanitario e sussistendo le altre condizioni socio-economiche previste – a soggetti di età anagrafica non inferiore ai 18 anni e fino al compimento di 65 anni e tre mesi.

Nella nota l’Inps spiega ancora che i cittadini che hanno presentato la domanda di assegno sociale e compiono i 65 anni entro il 31 dicembre 2012, in presenza degli altri requisiti socio-economici necessari, conseguiranno il diritto alla prestazione secondo la normativa previgente. In identica maniera, anche gli invalidi civili titolari di inabilità, assegno mensile e pensione non reversibile ai sordi, che compiono i 65 anni entro fi ne anno, conseguiranno il diritto all’assegno sociale sostitutivo, secondo la normativa previgente.

Con decorrenza 1 gennaio 2018, infine, l’età per aver diritto all’assegno sociale, nonché per il conseguimento degli assegni sociali sostitutivi dell’assegno mensile di assistenza a favore dei sordomuti e della pensione di inabilità civile e dell’assegno mensile a favore dei mutilati e invalidi
civili, è incrementato di un anno a cui si va aggiunta la speranza di vita. Dal 2018 l’età per il diritto alla pensione d’inabilità civile, all’assegno mensile agli invalidi parziali e alla pensione non reversibile ai sordi è fissato dal 18mo anno di età fino al compimento del 65mo anno.

Articoli Correlati
I nuovi limiti anagrafici per l’assegno sociale

I nuovi limiti anagrafici per l’assegno sociale

Dal prossimo 1° gennaio 2013 sarà necessario avere un’età più alta per ottenere l’assegno sociale; infatti, dal prossimo anno il beneficio potrà essere ottenuto a condizione che il richiedente abbia […]

Prestazioni assistenziali, chiarimenti Inps dopo la Riforma del Lavoro

Prestazioni assistenziali, chiarimenti Inps dopo la Riforma del Lavoro

L’Inps, con una nuova circolare, fa delle precisazioni relative ai cambiamenti prodotti dalla riforma delle pensioni di fine 2011 sulla decorrenza delle prestazioni assistenziali e sui nuovi requisiti anagrafici. Ormai […]

Assegno sociale, aumenta il requisito anagrafico dal 1° gennaio 2013

Assegno sociale, aumenta il requisito anagrafico dal 1° gennaio 2013

L’Inps, con il messaggio 16587/2012, comunica gli effetti della riforma delle pensioni sulle prestazioni assistenziali: dal 1° gennaio 2013 aumenta il requisito anagrafico per l’accesso all’assegno sociale. Pertanto, dal prossimo […]

Le nuove pensioni con i coefficienti da rivedere al nuovo assegno sociale

Le nuove pensioni con i coefficienti da rivedere al nuovo assegno sociale

La manovra di fine anno 2011 del governo Monti ha riscritto l’intero sistema previdenziale e assistenziale del Paese senza un vero confronto e dibattito sociale, ma, anzi, imponendo il voto […]

Inps, assegno o pensione sociale?

Inps, assegno o pensione sociale?

L’assegno sociale ha sostituito dal 1996 la pensione sociale fino ad allora prevista ed è corrisposta dall’Inps a chi raggiunge i 65 anni di età e si trova in condizioni […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento