Bando ATA, 208.638 i posti disponibili per il 2017/2018

di Fabiana 2

È uscito pochi giorni fail bando per l’inserimento e l’aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia del personale ATA, relative alle supplenze nella scuola: la domanda potrà essere presentata dal 30 settembre al 30 ottobre 2017. 

scuola, ata

Le graduatorie per i posti ATA vengono rinnovate ogni 3 anni: il bando in questione prevede la validità per il triennio scolastico 2017 – 2018, 2018 – 2019 e 2019 – 2020 per gli istituti e scuole di istruzione primaria, secondaria, degli istituti d’arte, dei licei artistici, delle istituzioni educative e delle scuole speciali statali.

E intanto il Ministero dell’Istruzione con la circolare n° 33.992 ha indicato anche i posti disponibili per l’organico di fatto per l’a.s. 2017-2018 concedendo  concede agli Uffici Regionali la possibilità di attivare ulteriori posti in deroga, a patto che ne sia data comunicazione in tempo utile per procedere con le assunzioni in tempo per l’inizio dell’anno scolastico.

Ma veniamo ai numeri: il numero dell’organico di fatto è pari a 208.638 unità, cifra inferiore davanti alle aspettative dei sindacati che si riferisce all’organico di diritto.

In particolare il sindacato CISL Scuola ha chiesto al MIUR di rivedere l’organico, lasciandolo quanto meno invariato rispetto a quello del 2016-2017 quando gli Uffici Scolastici Regionali potevano avere a disposizione oltre 3.000 posti in deroga.

In attesa della risposta da parte del Miur (che forse non arriverà), ecco nel dettaglio la tabella dei posti dell’organico di fatto del personale ATA per l’a.s. 2017-2018.

Regione Org. di diritto Org. di fatto

Abruzzo

5036

5285

Basilicata

2725

2857

Calabria

9349

9453

Campania

23014

24312

Emilia Romagna

13139

13722

Fr. Venezia Giulia

4072

4189

Lazio

18048

18332

Liguria

4647

4714

Lombardia

29298

29537

Marche

5949

5991

Molise

1350

1413

Piemonte

14247

14778

Puglia

15023

15371

Sardegna

6527

6686

Sicilia

19974

20377

Toscana

12327

12523

Umbria

3354

3459

Veneto

15377

15639

Totale

203456

208638

È possibile chiedere ai USR ulteriori posti in deroga quando gli USR si rendono conto che l’organico a disposizione non è sufficiente per assicurare le mansioni previste, vale a dire, garantire le condizioni di sicurezza e di incolumità degli alunni; favorire il regolare funzionamento dei servizi scolastici in presenza di scuole articolate su più plessi; garantire la copertura dei tempi scuola previsti dai piani triennali dell’offerta formativa o assicurare un adeguato livello di sicurezza nell’utilizzo dei laboratori.

In sostanza, stando alla circolare del Miur ci si trova davanti a 5mila posti di differenza quindi tra l’organico di fatto e quello di diritto: con ogni probabilità si potrebbero aggiungere anche altri 3000 posti in deroga per un totale di 8mila posti con contratto a tempo determinato. E qui, tutti i diversi dettagli relativi all’adeguamento organico di diritto alle situazioni di fatto personale A.T.A.

photo credits | think stock

Commenti (2)

  1. Bongiorno vorrei sapere come si fa la domanda ATA per bidello e dove si fa ?

  2. Bongiorno vorrei sapere come si fa la domanda ATA per bidello in quale ufficio per presentarla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>