Base Imponibile: cos’è, come si calcola

di Chiara N. Commenta

La base imponibile è un valore che emerge da una serie di operazioni che vengono effettuate sul reddito lordo. Le operazioni che in genere vengono effettuate sono, per le imposte dirette, tutte le deduzioni fiscali e le riduzioni fiscali. Dedotti questi importi, il reddito che si ottiene sarà la base su cui andare a calcolare l’aliquota per determinare quanto il contribuente dovrà pagare di imposte.

L’aliquota per determinare l’imposta dovuta può essere fissa o crescente (in base al valore della base imponibile), in questo ultimo caso si parla di aliquota progressiva.

Fanno parte delle imposte dirette l’IRPEF (Imposta sul Reddito della Persone Fisiche), l’IRES (Imposta sul Reddito delle Società) e l’IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive).

Per esempio su un reddito lordo di 1000, dedotte tutte le deduzioni e riduzioni previste, per esempio di 20, la base imponibile sarà pari a 980. Su questa cifra, 980, si calcolerà l’aliquota. Se l’aliquota è per esempio del 20% l’imposta dovuta sarà pari a 196 (980 x 20/100).