Come diventare guardia forestale

di Monia 5

guardie forestali
Il Corpo forestale dello Stato, istituito nel 1822, è una forza di polizia ad ordinamento civile, che tutela il patrimonio naturale e paesaggistico, e previene i reati in materia ambientale. Il Corpo forestale ha anche lo scopo di sorvegliare parchi,  aree naturali protette e le 130 riserve naturali dello Stato.

Il Corpo forestale opera anche per la prevenzione e repressione delle violazioni in materia di benessere degli animali. Per accedere alla professione di guardia forestale (per chi voglia diventare commissario o dirigente), il Corpo forestale dello Stato bandisce concorsi pubblici articolati per profili professionali ai quali possono partecipare i cittadini italiani, di età non superiore ai 32 anni,  aventi idoneità psicofisica ad attitudinale ed in possesso di una laurea specialistica di tipo giuridico-economico, o tecnico-scientifico.

I vincitori del concorso dovranno frequentare un corso di formazione presso la Scuola Superiore di Polizia, della durata di due anni. Dopo un tirocinio tecnico operativo presso una delle strutture del Corpo gli allievi dovranno sostenere un esame finale, superato il quale, presteranno giuramento per essere confermati nel ruolo di funzionari del Corpo forestale dello Stato con la qualifica di commissario capo forestale. Non può partecipare al concorso  l’obiettore di coscienza, l’escluso dall’elettorato o chi è stato destituito da un impiego presso una pubblica amministrazione.

Vi sono diversi profili professionali:

  • commissario forestale (limitatamente alla frequentazione del corso di formazione).
  • Commissario Capo forestale.
  • Vice Questore Aggiunto forestale.
  • Primo Dirigente.
  • Dirigente Superiore.
  • Dirigente Generale.
  • Vice Capo del Corpo.
  • Capo del Corpo.
  • Agenti.
  • Assistenti.
  • Sovrintendenti.
  • Ispettori.

Dal 2006 possono partecipare ai concorsi i cittadini italiani, di entrambi i sessi e di età non superiore a 30 anni, che stiano svolgendo (o abbiano già svolto) il servizio nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata annuale (VFPA).

Gli interessati dovranno innanzitutto partecipare al concorso per l’arruolamento come VFPA, il cui bando viene annualmente pubblicato dal Ministero della Difesa sulla Gazzetta Ufficiale. Chi viene nominato agente allievo deve seguire un corso di formazione presso la Scuola del Corpo della durata di un anno. Chi supera gli esami finali del corso viene nominato agente ed assegnato ad una delle sedi presenti su tutto il territorio nazionale con l’esclusione delle cinque regioni a statuto speciale.

Per avere maggiori informazioni consultare il sito del Corpo Forestale dello Stato.

Commenti

  1. SONO IL PAPA DI UN RAGAZZO DI 13 ( TREDICI ) ANNI VORREI AVERE INFORMAZIONI ,VISTO L’IMMINENTE DECISIONE NELL’AFFRONTARE LA
    TERZA MEDIA A DOVER DECIDERE X IL SUO FUTURO SCOLASTICO,A QUALE SCUOLA BISOGNA ISCRIVERLO X POTER AVERE UN POSSIBILE FUTURO NEL CORPO FORESTALE DI STATO;VISTO LE BUONE ATTITUDINI BOSCHIVE DEL RAGAZZO ED IL RISPETTO DELLA NATURA E DELL’AMBIENTE NONCHE LA PASSIONE DEI BOSCHI ANNESSA FAUNA.
    IN ATTESA DI UNA VOSTRA POSSIBILE RISPOSTA PORGO DISTINTI SALUTI.

  2. ciao, mi chiamo marco e mi interesserebbe molto avere informazioni sull’iter che bisogna fare per diventare una guardia forestale.