Come diventare interior designer

di Monia Commenta

interior-designerL’interior designer si occupa della progettazione degli ambienti (anche in senso strutturale) e dell’arredo. E’ un professionista  che ha l’obiettivo di riuscire ad equilibrare diverse variabili quali: il dimensionamento degli ambienti, l’integrazione con l’esterno, la luminosità.

Si occupa inoltre di verificare che siano rispettati gli spazi di passaggio, che gli arredi siano disposti in modo comodo e funzionale, che non ci siano potenziali pericoli per la salute di chi usufruirà di questi ambienti. L’interior designer deve saper cogliere le tendenze del gusto e l’evoluzione degli stili nel contesto culturale e sociale. Interpreta anche le esigenze e le aspettative del cliente e le media con le problematiche riguardanti la progettazione.

Diventare interior designer vuol dire sviluppare una spiccata sensibilità estetica, acquisire competenze relative a materiali e finiture riguardanti le abitudini sociali del momento. Il designer collabora con il cliente o l’architetto per creare un insieme che soddisfi sia la struttura sia le persone.

E’ necessaria l’ottima conoscenza di programmi come photoshop, illustrator, autocad 2D e 3D, flash, etc.. Inoltre bisogna avere conoscenze molto specifiche su tutta la storia dell’arte, dell’architettura e del design oltre che conoscere bene le regole di marketing.

Per diventare interior designer è possibile effettuare dei Master o dei corsi presenti all’interno di specifici istituti. Qui di seguito sono elencati alcuni di questi a cui fare riferimento:

  • IED (Istituto Europeo Design).
  • www.scuoladesign.com.  Attraverso il Master in Interior Design il candidato acquisisce le competenze progettuali ed apprende l’uso dei software. Il Master in Interior Design è rivolto a laureati in architettura, disegno industriale, oppure a studenti provenienti da corsi di architettura d’interni, scuole di arredamento.

L’interior designer potrà lavorare come disegnatore di arredamento, industrial designer, project designer all’interno di studi o negozi di arredamento. Inoltre,  potrà inserirsi nel mondo del lavoro come libero professionista.