Finanziamenti agevolati in Campania – Gennaio 2012

di RobertoR Commenta

Grazie all’attivazione del fondo microcredito FSE per le imprese locali, la Regione Campania sta lanciando un piano di finanziamenti agevolati per permettere lo sviluppo della piccola imprenditorialità locale, e lo sviluppo dell’innovazione tecnologica.

Stando a quanto deliberato dalla Giunta, infatti, il fondo microcredito in questione potrà aiutare tutte le imprese già attive e quelle di nuova costituzione, permettendo pertanto di contribuire al rinvigorimento di un tessuto imprenditoriale che sta soffrendo in maniera particolarmente incisiva questa lunga ondata di difficoltà congiunturali.

Il fondo potrà attivare finanziamenti a tasso di interezze azzerato per importi compresi tra un minimo di 5 mila euro e un massimo di 25 mila euro, da rimborsare mediante piani di ammortamento costituiti da rate mensili di importo costante. Complessivamente, a tal fine, la Giunta ha stanziato un importo pari a 100 milioni di euro, la cui erogazione sarà attivamente gestita dalla Sviluppo Campania, fino all’esaurimento dell’attuale tranche di fondi e, in ogni caso, entro e non oltre la data del 31 dicembre 2014.

Due i principali punti di forza di questo nuovo bando. Sul primo, abbiamo già detto: il prestito per le imprese sarà contraddistinto da un tasso di interezze nullo, favorendo così il contenimento degli oneri finanziari cui le piccole e le medie imprese del territorio sono gravate, e rendendo molto conveniente il ricorso al credito bancario a favore delle medie aziende.

Il secondo punto di forza del nuovo fondo microcredito è invece relativo alle modalità di accesso ai finanziamenti. Il bando prevede infatti degli iter semplificati, che potrebbero permettere una veloce valutazione delle proposte inviate dai partecipanti e la possibilità di ottenere rifinanziamenti.

Per maggiori informazioni, vi consigliamo di prendere visione dei dettagli del bando sul sito internet del Fondo Sociale Europeo Regione Campania, al seguente collegamento.