Harry Potter Studios di Londra cercano personale

di Fabiana Commenta

Se siete ancora appassionati del mondo magico di Harry Potter e siete disposti a trasferirsi all’estero, ecco l’opportunità professionale che fa per voi. I Warner Studios di Harry Potter che si trovano a Londra stanno cercando nuovo personale da assumere all’interno della struttura. Tre sono le figure professionali ricercate, vale a dire Interactor, Sales Associates e Warehouse Associates. 

harry potter, studios, Londra

Le selezioni ufficiali, sono cominciate il 22 settembre, ma a ottobre ci sarà una seconda selezione.

Ma in che cosa consiste il lavoro per ciascuna figura? 

Se sei una persona entusiasta, se hai personalità e se presenti l’indole che ti spinge ad aiutare i clienti, questo potrebbe essere il posto giusto per te, con un incarico a tempo pieno, part-time o stagionale.

Gli Interactor condividono con i visitatori le storie, gli aneddoti e le curiosità sul mondo di Harry Potter, fornendo informazioni complete su tutte le esperienze, i prodotti e i servizi disponibili.

Questo l’annuncio apparso sul sito dove si specificano anche i requisiti richiesti.

È necessario avere ottime competenze interpersonali e di comunicazione, essere dotati di forte empatia per l’accoglienza del pubblico, essere in grado di lavorare con famiglie e bambini.

Indispensabile l’ottima conoscenza della lingua inglese, la passione e la conoscenza delle storie di Harry Potter, dei suoi film e dei suoi libri. Per potersi candidare è necessario essere in grado di imparare velocemente, sapersi adattarsi a situazioni nuove, avere entusiasmo durante lo Studio Tour, avere forte personalità, indole che spinge ad aiutare i clienti.

L’impegno proposto è di vario genere: è possibile candidarsi per incarichi a tempo pieno, part-time o stagionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>