ISEE: cos’è e a cosa serve

 
Chiara N.
9 settembre 2010
4 commenti

Il documento ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è un documento all’interno del quale risulta chiara la condizione economica del dichiarante. E’ una dichiarazione necessaria per accedere alla richiesta di prestazioni sociali agevolate o per l’accesso agevolato ai servizi di pubblica utilità. Questo indicatore si calcola tenendo conto di alcuni dati, tra questi abbiamo:

  • Nucleo familiare ci si riferisce in linea generale al coniuge del dichiarante, i figli del dichiarante e/o del coniuge (se conviventi), persone risultanti dallo stato di famiglia e persone che pur non essendo nello stato di famiglia risultano essere a carico ai fini dell’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche). Oltre alle indicazioni generali sono presenti anche situazioni particolari rispetto a quelle sopra indicate.
  • Posizione rispetto all’abitazione del nucleo familiare (in locazione o in prorietà)
  • Reddito risultante dalll’ultima dichiarazione dei redditi o dal precedente documento ISEE
  • Patrimonio, include al suo interno sia i beni mobili (per es. l’abitazione) sia i beni immobili (depositi bancari, titoli, ecc)
  • Composizione del nucleo familiare
  • Caratteristiche del nucleo familiare (età dei membri, legami di parentela, ecc)

Il documento ha una validità pari a 1 anno e fa riferimento alla situazione economica dell’anno precedente (esempio: il richiedente che nell’anno 2010 voglia richiedere l’ISEE dovrà presentare la dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2009).

Perché un cittadino dovrebbe essere interessato alla compilazione del richiedere l’ISEE? La persona grazie a tale dichiarazione può usufruire di numerose prestazioni e agevolazioni sui costi di tali prestazioni.  Tra le numerose agevolazioni rientrano le riduzioni rispetto ai costi dei servizi di prima utilità (luce, gas, ecc.), riduzione delle tasse universitarie, agevolazioni rispetto ai differenti servizi socio-sanitari (diurni, serali, domiciliari, ecc), spese scolastiche o accademiche, richiesta per assegni del nucleo familiare, ecc.

A chi rivolgersi per la compilazione dell’ISEE? Il cittadino (anche gli stranieri possono richiederlo purchè siano in regola con il permesso di soggiorno) può rivolgersi agli uffici dell’INPS o ai CAF (Centri di Assistenza Fiscale).

Articoli Correlati
Ministero del lavoro, in arrivo il rapporto ISEE

Ministero del lavoro, in arrivo il rapporto ISEE

Il Ministero del Lavoro ha diffuso la quarta edizione del rapporto ISEE 2010 e dai dati emerge un dato importante, ovvero su 6,9 milioni di attestazioni l’11% proviene da famiglie […]

Inps, dal 2011 modifiche alla disciplina ISE/ISEE

Inps, dal 2011 modifiche alla disciplina ISE/ISEE

L’Inps precisa che l’articolo 34 della legge 4 novembre 2010 n. 183 ha modificato il decreto n. 109/98, già modificato dal D.Lgs. 130/00 e successivamente dalla legge n. 244/07. In […]

ISTAT: cos’è e a cosa serve

ISTAT: cos’è e a cosa serve

L’ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica) è un ente pubblico che si occupa di rilevazione e indagini statistiche in vari settori. Nasce nel 1926, con il nome di Istituto Centrale di Statistica, per […]

Master: cos’è e a cosa serve

Master: cos’è e a cosa serve

Spesso tra le varie proposte formative ricorre l’offerta del Master. Ma cosa sono esattamente i master e quali sono le differenze tra le varie offerte formative? Il Master, corso post-laurea di […]

Irpef: cos’è e a cosa serve

Irpef: cos’è e a cosa serve

Irpef = Imposta sul reddito delle persone fisiche E’ una tassa che in Italia si paga sui redditi, e che costituisce una delle principali fonti di entrate per le casse […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Pjt

    Ma non c’è un servizio on-line per il calcolo?

    10 set 2010, 12:13 Rispondi|Quota
  • #2Nunzia

    Si. E’ presente un servizio on-line dell’inps all’interno del quale è possibile calcolare un valore solo indicativo ma non è valido ai fini della certificazione. Il valore valido, per ottenere le prestazioni agevolate, è possibile ottenerlo solo presso gli enti che prestano questo servizio (INPS, CAF). Questo valore da comunque un’indicazione molto utile rispetto alla propria posizione. il sito è “http://www.inps.it/servizi/isee/simulazione/SimulazioneCalcolo.asp”. Spero di esserti stata d’aiuto. Buona serata. Nunzia

    10 set 2010, 19:31 Rispondi|Quota
  • #3Pjt

    @Nunzia: grazie delle info.

    13 set 2010, 13:57 Rispondi|Quota
  • #4Nunzia

    E’ stato un piacere esserti d’aiuto. Se dovessi avere ancora domande non esitare a contattarci. Nunzia

    14 set 2010, 00:41 Rispondi|Quota