Università La Sapienza: concorso per disabili nell’area biblioteche

di Elena Tocci Commenta

Concorso disabili biblioteche La Sapienza

Presso l’Università degli studi di Roma «La Sapienza» è stato indetto un concorso pubblico, per titoli e colloquio, per l’assunzione di un esperto di catalogazione, informazione bibliografica, inventariazione e di sistemi informatici in uso presso le Biblioteche.

Il neoassunto sarà impiegato nelle biblioteche dell’Università «La Sapienza».

La selezione concorsuale è riservato esclusivamente a soggetti disabili.

In base al bando di concorso al neoassunto sarà proposto un contratto di tipo indeterminato.

Il termine ultimo di presentazione delle domande è fissato al giorno 13 maggio 2010.

Tra i requisiti richiesti per l’ammissione al concorso vi sono:

  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • L’imprescindibile appartenenza ad una delle categorie esplicitate dalle “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”
  • L’iscrizione nell’elenco del collocamento obbligatorio

Le domande di partecipazione al concorso, che dovrà essere redatta in carta semplice (secondo il modello che potete trovare allegato nel bando), dovranno essere inviate a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente recapito:

Direttore Amministrativo dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Ripartizione II Personale – Settore V Concorsi e Nomine
Piazzale Aldo Moro,5
00185 Roma

In alternativa i candidati potranno consegnare direttamente a mano la domanda di ammissione al concorso presso il Settore Concorsi e Nomine dell’Università  «La Sapienza».

La domanda dovrà essere corredata della ricevuta originale del pagamento della tassa, equivalente ad 26,00, intestata alla Tesoreria dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” versata sul Conto Corrente Unicredit Banca di Roma Codice Ente 9001778 Codice IBAN IT37W0300203371000400014148 indicando la causale del versamento.

L’esame orale prevede un colloquio tra le altre, sulle seguenti materie: Bibliografia e Biblioteconomia, conoscenza lingua inglese, conoscenza dell’utilizzo dei software di office Automation, web e networking e principali applicativi per sistemi windows.

Il trattamento economico riservato al neoassunto è quello previsto per la categoria C, posizione economica C1 dell’Area delle biblioteche con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Il bando completo del concorso e lo schema esemplificativo della domanda è reperibile a questo link.

Fonte: GU del 29/04/2010