Aeroporti di Puglia cercano personale, come candidarsi

di Fabiana Commenta

Dopo Olbia anche gli Aeroporti di Puglia cercano personale: la società che gestisce gli scali del sistema aeroportuale pugliese, Bari, Brindisi, Foggia e Grottagli, ha indetto un bando finalizzato alla formazione di un elenco di candidati idonei per il conferimento di eventuali incarichi di lavoro per ADDETTI AI SERVIZI AEROPORTUALI.

Per candidarsi (qui il bando) c’è tempo fino al prossimo venerdì 30 marzo e le risorse selezionate potranno essere assunte con contratto a tempo determinato, in base a specifiche esigenze organizzative e produttive negli scali di Bari e di Brindisi.

La selezione è volta solo ed esclusivamente alla formazione di un elenco visto che la società precisa che la ricerca di personale non è affatto impegnativa.

La propria candidatura deve essere inviata tramite fax al numero 080.5800225 o raccomandata A.R. alla Aeroporti di Puglia SpA – Via E. Ferrari – 70128 Bari, specificando la dicitura: “Selezione personale 2018”.

 

Ecco i requisiti per potersi candidare: 

Diploma di scuola superiore di secondo grado,

ottima conoscenza della lingua inglese (meglio se confermata da eventuali certificazioni)

pregressa esperienza lavorativa nel settore aeroportuale/aeronautico presso aeroporti, handlers e compagnie aeree.

 

La società propone dei contratti specifici in base alle diverse esigenze organizzative e produttive di Aeroporti di Puglia Spa, con contratto di somministrazione a tempo determinato, qualifica di Impiegato e livello di inquadramento 6° del CCNL di settore del Trasporto Aereo – sez. Gestori.

Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati una serie di documenti vale a dire il cv firmato, la fotocopia di un documento di identità e la dichiarazione di aver (eventualmente) lavorato come dipendente pubblico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>