Ministero degli Esteri: concorso per i segretari di legazione in prova

di Fabiana Commenta

Se il vostro sogno è quello di intraprendere la carriera diplomatica allora non perdete l’occasione di partecipare al concorso indetto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la copertura di 35 posti per il profilo di Segretario di Legazione in prova.

C’è tempo fino al 7 marzo 2017 per presentare la domanda e tentare il concorso, ma vediamo i requisiti necessari per essere ammessi. 

È necessario avere la
– cittadinanza italiana;
– età non superiore ai 35 anni compiuti;
– idoneità psico-fisica tale che consenta di svolgere l’attività diplomatica presso l’Amministrazione centrale e nelle sedi estere e, in particolare, in quelle con caratteristiche di disagio;
– godimento dei diritti politici;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione oppure dichiarati decaduti da un impiego statale.

I requisiti richiesti non finiscono qui: è necessario essere in possesso di un diploma di laurea magistrale in una delle diverse facoltà fra:
– finanza (classe n. 19/S);
– giurisprudenza (classe n. 22/S);
– relazioni internazionali (classe n. 60/S);
– scienze dell’economia (classe n. 64/S);
– scienze della politica (classe n. 70/S);
– scienze delle pubbliche amministrazioni (classe n. 71/S);
– scienze economiche per l’ambiente e la cultura (classe n. 83/S);
– scienze economico-aziendali (classe n. 84/S),
– scienze per la cooperazione allo sviluppo (classe n. 88/S);
– studi europei (classe n. 99/S)
– giurisprudenza (classe n. LMG/01)

In alternativa è richiesto un diploma di laurea in:

– giurisprudenza;
– scienze politiche;
– scienze internazionali e diplomatiche,
– economia e commercio.

Come si svolge il concorso? Le selezioni avranno luogo attraverso la valutazione dei titoli dei candidati e il superamento di una prova attitudinale, prove d’esame scritte e orali e ulteriori prove facoltative di lingua.

CONCORSO ALLIEVI MARESCIALLI 2017

Prova attitudinale: consiste in un questionario di quesiti a risposta multipla che dovrà essere svolto in 60 minuti, su diversi argomenti:
– storia delle relazioni internazionali a partire dal congresso di Vienna;
– diritto internazionale pubblico e dell’Unione Europea;
– politica economica e cooperazione economica, commerciale e finanziaria multilaterale;
– lingua inglese, senza l’uso di alcun dizionario, su tematiche di attualità internazionale;
– test per l’accertamento della capacità di logicità del ragionamento.

Le prove scritte riguarderanno le stesse materia della prove attitudinale e la prova orale tratterà anche altre materie:

– diritto pubblico italiano (costituzionale e amministrativo);
– contabilità di Stato;
– nozioni istituzionali di diritto civile e diritto internazionale privato;
– geografia politica ed economica.

Conoscenza della lingua: nel corso del colloquio il candidato dovrà dimostrare di aver dimestichezza con temi di attualità internazionale in lingua inglese e in un’altra lingua straniera a scelta.

La domanda di partecipazione al concorso va presentata entro e non oltre il 7 marzo 2017 solo ed esclusivamente per via telematica, attraverso la compilazione del modulo di domanda on-line.

photo credits| www.esteri.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>