Accademia militare, navale e aeronautica: il concorso per Allievi ufficiali

di Fabiana Commenta

Dopo il bando per gli 8000 volontari in forma prefissata di un anno (VFP1) reclutati nell’Esercito Italiano, arrivano anche i concorsi per Allievi ufficiali dell’Accademia militare, navale e aeronautica. I concorsi per esami vengono indetti per l’anno accademico 2018-2019 e sono relativi al reclutamento di ALLIEVI UFFICIALI ALLA PRIMA CLASSE DEI CORSI NORMALI DELLE ACCADEMIE MILITARE, NAVALE E AERONAUTICA, per la formazione di base degli Ufficiali dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei Carabinieri.

marina militare, concorso

Tutti i dettagli e le modalità di presentazione delle istanze sono sono disponibili sul sito internet: https://concorsi.difesa.it.

La domanda, con la necessaria documentazione richiesta, deve essere indirizzata entro l’8 febbraio 2018 attraverso il sito internet https://concorsi.difesa.it o www.persomil.sgd.difesa.it

 

In particolare il bando parla di:

A) ESERCITO: concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare;

B) MARINA: concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi alla prima classe dei corsi normali dell’Accademia Navale;

C) AERONAUTICA: concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi alla prima classe dei corsi regolari dell’Accademia Aeronautica;

D) CARABINIERI: concorso, per esami, per l’ammissione di Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare per la formazione di base degli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri. Taluni dei posti a concorso saranno riservati.

 

Ecco i requisiti richiesti per poter partecipare:

a) essere cittadini italiani;

b) avere compiuto il diciassettesimo anno di età e non superare il giorno di compimento del ventiduesimo anno di età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande. Gli appartenenti ai ruoli Ispettori e Sovrintendenti dell’Arma dei Carabinieri, non dovranno superare il ventottesimo anno di età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande. Il limite massimo di età è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato, fino alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, comunque non superiore a tre anni, per coloro che prestano o hanno prestato servizio militare nelle Forze Armate. L’eventuale periodo trascorso in qualità di Allievo delle Scuole Militari non è considerato valido ai fini dell’elevazione del limite di età. Tale elevazione del limite di età non si applica: ai concorrenti per i posti per il ruolo naviganti normale dell’Arma Aeronautica; al personale appartenente ai ruoli Ispettori e Sovrintendenti dell’Arma dei Carabinieri;

c) aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2017-2018 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale, previsto per l’ammissione ai corsi universitari;

d) essere riconosciuti in possesso dell’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio incondizionato quale Ufficiale in servizio permanente;

f) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia dello Stato per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare;

g) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;

h) avere tenuto condotta incensurabile;

i) avere, se minorenni, il consenso dei genitori o del genitore esercente la potestà, o del tutore a contrarre l’arruolamento volontario nella Forza Armata prescelta/Arma dei Carabinieri;

j) aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>