La Banca Popolare di Bari attaccata dagli organi di informazione

di GianniPug 1

La Banca Popolare di Bari è vittima di un attacco mirato da parte degli organi di informazione? Una nota di stampa, pubblicata in data odierna, evidenzia come l’Istituto bancario si senta «oggetto di sistematici e preordinati attacchi di stampa tanto falsi quanto diffamatori, il cui contenuto trascende i limiti del legittimo esercizio del diritto di cronaca e della corretta informazione».

L’informazione, in Italia, è da sempre oggetto di critiche contro la qualità dell’informazione e, a volte, sull’effettiva veridicità di quanto pubblicato. La nota di stampa evidenzia come nell’ultimo numero di Affari e Finanza di Repubblica, su un articolo relativo alla BPB, siano presenti «grossolani errori tecnici» e di come le notizie riportate «provochino un infondato allarmismo tra gli investitori, obbligazionisti e depositanti, mettendo, in modo ingannevole e senza fondamento, in discussione la solidità della Banca».

L’accusa è quella di pubblicare indebiti riferimenti tra la Banca Popolare di Bari e la vicenda delle banche venete, senza alcun fondamento, e di inserire accostamenti impropri ed offensivi con la profonda devozione religiosa della città di Bari con il culto del Santo Patrono.

La Banca minaccia di ricorrere alle vie legali per richiedere i danni causati dall’abuso della stampa in misura commisurata alla gravità della lesione ingiustificata e pervicace della propria immagine, con l’obiettivo di tutelare i risparmiatori che, da tempo, hanno posto fiducia nell’Istituto bancario.

Link alla nota stampa

Commenti (1)

  1. Quello che sta accadendo, dietro ai fatti e alle chiacchiere che hanno investito la popolare di Bari, sembra sempre di più avere connotazione politica. Quindi mi chiedo: si tratta di un attacco alla banca o alla politica di Emiliano?
    Su l’articolo http://www.lettera43.it/it/articoli/economia/2017/09/11/lo-strano-caso-della-popolare-di-bari-attaccata-da-piu-parti-ma-con-i-conti-in-regola/213532/ si fanno i conti in tasca alla BPB e il risultato non sembra poi così male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>