Bando USL, Autisti di Ambulanza con Patente B

di Fabiana Commenta

Al via un concorso pubblico per titoli ed esami indetto in Valle d’Aosta per l’assunzione a tempo indeterminato di 12 operatori tecnici specializzati – autisti di ambulanza (personale tecnico – categoria b – livello economico super – BS), con riserva del 50% dei posti a favore dei candidati avente titolo ai sensi dell’articolo 4, commi 4 e 5, della legge regionale 2 agosto 2016, n. 16.

.

Il personale assunto sarà impiegato nel dipartimento Emergenza, Rianimazione ed Anestesia presso l’azienda USL della Valle d’Aosta. La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inviata solo ed esclusivamente entro e non oltre il 31 luglio 2017 entrando sul form apposito.

Riserva dei posti

Nell’ambito del 50% dei posti messi a concorso e di quelli che verranno successivamente coperti, mediante utilizzo della graduatoria di merito, opera la riserva a favore dei candidati, risultati idonei al termine della procedura concorsuale, in possesso dei requisiti di cui alla Legge Regionale 2 agosto 2016, n. 16 ovvero i candidati in servizio alla data di entrata in vigore della Legge Regionale 02/08/2016, n. 16 (04/08/2016) presso l’Azienda USL della Valle d’Aosta che abbiamo maturato presso la suddetta Amministrazione, alla data di pubblicazione del presente bando, almeno 3 anni di servizio anche non continuativi, negli ultimi 5 anni con contratti a tempo determinato, con contratti di collaborazione coordinata e continuativa oppure con altre forme di rapporto di lavoro flessibile, compresa la somministrazione di lavoro.

Requisiti

Per candidarsi è necessario avere determinati requisiti:

• Cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea

•Idoneità fisica all’impiego

•Età non inferiore agli anni 21

• Licenza media

•Anzianità di servizio di almeno cinque anni acquisita nel corrispondente profilo professionale di operatore tecnico specializzato – autista di ambulanza presso Pubbliche Amministrazioni o imprese private

• Patente di guida di categoria B – o superiore – da almeno tre anni

•Conoscenza della lingua italiana e francese (l’accertamento è effettuato nella lingua diversa da quella in cui il candidato dichiara, nella domanda di ammissione, di voler sostenere le prove di concorso).

Alla data dell’eventuale assunzione e per tutti colori che avranno superato il concorso, è necessario avere

– Certificazione di idoneità per lo svolgimento delle attività di soccorso e trasporti infermi nell’ambito dell’emergenza-urgenza, conseguito attraverso la partecipazione e il superamento della prova finale dello stesso corso.

Ai fini del possesso del suddetto requisito di assunzione valgono:

– l’attestato di qualificazione professionale per operatore tecnico addetto ad attività di soccorso e trasporto infermi rilasciato dalla Regione ai sensi della Deliberazione della Giunta della Regione Autonoma Valle d’Aosta n. 1084 del 21 giugno 2013 o di un attestato equivalente rilasciato da altra Regione, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni 22/05/2003;

– l’abilitazione al trasporto con ambulanza e soccorso certificata dalla Regione attraverso il rilascio della tessera di Volontario del Trasporto e Soccorso 118 ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale della Valle d’Aosta n. 3428 del 30 novembre 2007.

A seguito dell’espletamento del concorso pubblico, per i primi 25 candidati in graduatoria sprovvisti della certificazione di idoneità sopra menzionata, l’Azienda USL organizzerà il corso di qualificazione per operatore tecnico addetto ad attività e trasporto infermi, entro 2 mesi dalla data di approvazione della graduatoria definitiva di merito. Il superamento del corso è condizione per l’eventuale assunzione.

Prove d’esame

Consistono in una:

•prova pratica consistente nell’esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta ed in particolare: simulazione di guida di un’ambulanza in situazione di emergenza e correlazione con le norme del Codice della Strada; accertamento della conoscenza e dell’uso dei presidi in dotazione all’ambulanza del 118 e nozioni di manutenzione del mezzo; tecniche di rianimazione cardiopolmonare e di primo soccorso, intervento su paziente traumatizzato, con esercitazione su manichino;

•prova orale, vertente sui seguenti argomenti: tecniche di BLS-D, PBLS-D, PTC Base e primo soccorso; tecniche di movimentazione del paziente in situazioni di emergenza/urgenza; conoscenza del mezzo e dei presidi in dotazione; codice della strada e comportamento di guida dell’ambulanza in varie situazioni; sistema di emergenza territoriale 118.

I candidati  affronteranno anche due prove linguistiche, una scritta e una orale, così strutturate:

•prova scritta (1 ora 35 minuti) suddivisa in due fasi: comprensione scritta (35 minuti)  e produzione scritta (1 ora).

•prova orale (30 minuti) anch’essa suddivisa in due fasi: comprensione orale (20 minuti) e produzione orale (10 minuti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>