Bergamo, concorso pubblico per educatori nelle scuole d’infanzia

di Fabiana Commenta

Bergamo, concorso pubblico per educatori nella scuole d’infanzia

Al via il concorso pubblico indetto dal comune di Bergamo per la formazione di una graduatoria per assunzioni full-time e part-time per SUPPLENTI nelle scuole d’infanzia nel ruolo di EDUCATORI– Cat. C, posizione economica C1.

 

asilo nido, concorso, scuola materna, asilo nido concorso, invalsiBergamo, concorso pubblico per educatori nelle scuole d’infanzia

Le domande possono essere presentate entro e non oltre le ore 12 del 12 luglio e dovranno essere presentate solo ed esclusivamente online, seguendo la procedura specificata sul bando (disponibile qui).

Ecco i requisiti necessari per poter partecipare al bando come Supplenti nelle scuole d’infanzia:

– età non inferiore ai 18 anni;

– cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;

– godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza;

– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo per i candidati in possesso della cittadinanza italiana;

– non essere stati destituiti, dispensati o comunque licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure dichiarati decaduti dal pubblico impiego;

– non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, per la loro particolare gravità, secondo le norme di legge, l’instaurarsi di un rapporto di pubblico impiego;

– idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a selezione;

– per i cittadini italiani di sesso maschile nati fino al 1985, essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari.

 

Si richiede il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

– diploma di maturità magistrale (rilasciato dall’Istituto magistrale);

– diploma di maturità rilasciato dal liceo socio-psico pedagogico (5 anni);

– diploma di maturità di dirigente di comunità (5 anni);

– diploma di maturità di tecnico dei servizi sociali (5 anni);

– diploma di educatore professionale, corso triennale post-diploma di maturità;

– diploma di laurea in Scienze della formazione primaria, indirizzo professionale preordinato alla formazione culturale e professionale degli insegnati della scuola dell’infanzia;

– laurea triennale in Scienze dell’educazione e della Formazione;

– laurea triennale in Scienze e tecniche psicologiche;

– diploma di laurea in Scienze dell’educazione;

– diploma di laurea in Pedagogia (vecchio ordinamento);

– diploma di laurea in Psicologia (vecchio ordinamento);

– diplomi di laurea equipollenti alle discipline psico-pedagogiche.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>