Comune di Eboli, nuovo concorso per entrare in polizia municipale

di Gio Tuzzi Commenta

Chi è alla ricerca di lavoro in Campania ha una nuova possibilità su cui puntare. Si tratta di un concorso pubblico che è stato indetto da parte del Comune di Eboli e che riguarda l’opportunità di entrare a far parte del corpo della polizia municipale.

Eboli è un piccolo Comune che si trova in provincia di Salerno ed è alla ricerca di nuovi agenti per il suo corpo di polizia municipale. Questo concorso prevede l’assunzione di ben quattro persone: i vincitori verranno assunti con un contratto a tempo determinato per otto mesi e a tempo parziale.

Va messo in evidenza anche il termine che ha ad oggetto la presentazione della domanda di ammissione: la scadenza prevista è quella del 14 aprile 2022. Proviamo a dare un’occhiata, intanto, al bando, in maniera tale da capire quali sono i requisiti che vengono richiesti e come fare per candidarsi a questo concorso pubblico in Campania.

Partiamo subito dall’analisi dei requisiti per poter partecipare a questo nuovo bando di concorso. Per candidarsi al bando e provare a diventare degli agenti di polizia presso il Comune di Eboli, serve soddisfare un elenco ben preciso di requisiti. In primo luogo, è necessario avere un’età pari ad almeno 18 anni, serve la cittadinanza italiana, così come bisogna avere la patente A o B, ma anche un’apposita idoneità psico-fisica al servizio in polizia, senza dimenticare il fatto di essere in possesso di tutti quei requisiti che sono previsti per poter raggiungere la qualifica di agente di pubblica sicurezza e non avere condanne o procedimento penali alle spalle o in corso. Il titolo di studio che viene richiesto per la partecipazione a questo particolare bando di concorso è il diploma di maturità.

Come avviene la selezione? Proviamo a dare uno sguardo anche a come è strutturato il percorso per l’assunzione. Il primo passo sarà quello di affrontare una prova preselettiva nel caso in cui il numero di domande che sono pervenute al Comune di Eboli sia particolarmente elevato.

La procedura preselettiva precederà solo temporalmente non una, ma ben due ulteriori prove. La prima è una prova scritta e la seconda è una prova orale. Entrambe, come si può facilmente intuire, avranno ad oggetto una serie di materie che sono direttamente previste tra gli allegati al bando di concorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>