A Chivasso cercasi dirigente polizia municipale

di Francesco Russo Commenta

E’ disponibile un posto come dirigente dell’area polizia municipale e protezione civile presso il Comune di Chivasso. Il concorso pubblico è per esami e riguarda un incarico a tempo indeterminato.  I requisiti richiesti sono sia generali che speciali.

Per i primi si richiedono un’età non inferiore ai diciotto anni, la cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea, l’idoneità fisica all’impiego e l’estraneità da condanne penali. Per i secondi, si richiede il possesso del diploma di Laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio e titoli equipollenti, se si tratta di lauree appartenenti al vecchio ordinamento o, se si tratta di nuovo ordinamento, laurea specialistica o magistrale nelle medesime discipline.

Il candidato deve inoltre possedere la patente di guida di tipo B, la conoscenza di una lingua straniera (tra inglese, spagnolo, tedesco o francese) ed infine deve avere dimistichezza con le applicazioni informatiche, come Office, la posta elettronica e Internet. E’ interessante sottolineare che il vincitore del concorso sarà inquadrato come “Dirigente” per cui è previsto uno stipendio iniziale annuo lordo previsto pari ad Euro 43.310,90.

Nel caso di mancata ammissione il candidato verrà comunque avvisato tramite una raccomandata. Per quanto riguarda, invece, dei criteri preferenziali, nel caso in cui i candidati si trovino a parità di merito si preferirà ad esempio gli insigniti di medaglia al valor militare, i mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti, gli orfani di guerra e tante altre categorie. Inoltre, sarà preferito un candidato rispetto ad un altro per il numero dei figli a carico indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno, per l’aver prestato lodevole servizio nelle Amministrazioni Pubbliche e per la minore età.

Il bando completo del concorso può essere scaricato al seguente link . Il candidato deve compilare la domanda di partecipazione, allegando a questa il versamento per la tassa del concorso, un curriculum professionale e la fotocopia del documento di riconoscimento. Per tutte le informazioni ulteriori si rimanda al sito ufficiale del Comune.

 

Fonte: GU n. 79 del 4-10-2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>