Come diventare genetista

di Redazione Commenta

Il genetista è un professionista che studia le leggi dell’ereditarietà e  la manipolazione dei geni, da cui derivano le caratteristiche degli esseri viventi.

Esistono due tipologie di Specialista in genetica medica:

  • Medico-clinico (genetista).
  • Tecnico rivolto all’attività di laboratorio (specialista ad indirizzo tecnico).

Il medico specialista in genetica medica, o genetista, ha il compito di effettuare una diagnosi clinica di malattia genetica e di effettuare una consulenza genetica con lo scopo di valutare il rischio riproduttivo per il paziente e la sua famiglia. Viene contattato anche per diagnosticare e prevenire le più frequenti malattie, come quelle cardiovascolari e tumorali.

Lo specialista in genetica medica a indirizzo tecnico svolge delle mansioni importanti, tra cui quelle di studiare il materiale e il patrimonio genetico  in determinati contesti. Ha anche il compito di realizzare degli esperimenti per scoprire le leggi che determinano la trasmissione e lo sviluppo delle caratteristiche degli esseri viventi, ma anche per modificarne le caratteristiche esistenti attraverso sostanze chimiche, la luce o le radiazioni.

Lo specialista in genetica medica possiede delle specifiche conoscenze di statistica medica, di biologia generale e cellulare, di biochimica generale e applicata alle malattie metaboliche, di genetica umana,  medica e clinica.

Per diventare genetista è necessaria la laurea in discipline biologiche o in medicina e chirurgia, all’interno della cui facoltà, è presente una scuola di specializzazione in Genetica medica. Sono inoltre necessari capacità di analisi, autonomia decisionale, buona manualità e pazienza.

Il genetista trova impiego presso le unità di genetica medica o di diagnosi prenatale o nelle strutture di prevenzione sanitaria. Lo specialista a indirizzo tecnico invece, lavora presso laboratori pubblici o privati e di biologia molecolare. Il genetista può svolgere anche la mansione di docente universitario o lavorare anche in societa farmaceutiche e veterinarie. Le condizioni di lavoro in cui opera il genetista presentano alcuni rischi, dal momento che quest’ultimo è esposto al contatto con sostanze chimiche tossiche.

Per avere maggiori informazioni, è possibile consultare i seguenti link:

  • Scuola di specializzazione in Genetica medica, presso la facoltà Medicina e chirurgia (Padova).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>