Come diventare incisore di metalli

di Redazione Commenta

Tra le tante attività che si possono svolgere in campo lavorativo vi sono anche quelle artigianali, che nel nostro paese ancora oggi riscuotono un grande successo. L’artigianato italiano è infatti una delle migliori espressioni del made in Italy. Lavorare in questo campo richiede in genere una buona dose di precisione ed esperienza. Una delle professioni che si possono svolgere nel campo è quella dell’ incisore di metalli, un professionista che esercita un lavoro molto antico e oggi decisamente di nicchia.
Ma di che cosa si occupa in particolare un incisore di metalli? Quali sono i requisiti personali richiesti a coloro che svolgono questa professione e qual è il percorso di studi specifici per abbracciare questo mestiere?

Come diventare orafo

Se siete interessati a sapere come diventare degli incisori di metalli in questa guida abbiamo raccolto le informazioni più utili per sapere come fare.

Come diventare incastonatore di pietre preziose

Come diventare incisore di metalli

Iniziamo quindi dal percorso di studi da seguire. Per poter diventare un incisore di metalli dovrete, come prima cosa, essere in possesso di un diploma di scuola media superiore, cioè aver assolto non solo aver assolto all’ obbligo scolastico, ma anche aver frequentato un corso di studi specifico per artigiani del settore, magari provenendo da un indirizzo artistico, così da avere delle conoscenze di base in merito alla storia dell’ arte e all’ artigianato locale o alla gioielleria.

Dopo aver conseguito il diploma, vi potete rivolgere ad una università per completare la vostra formazione. Potete ad esempio frequentare l’ Accademia delle Belle Arti oppure frequentare dei corsi specifici per incisore di metalli. Una volta che avrete concluso il vostro percorso di studi in tal senso, dovrete decidere in quale settore specializzarvi, quale tecniche perfezionare tra quelle più utili. Si possono infatti imparare tecniche a livello produttivo e tecniche di precisione per la lavorazione dei metalli.

In seguito potrete anche compiere un periodo di formazione sul campo recandovi a imparare i trucchi del mestiere presso un artigiano già esperto. Vi potrete anche recare presso una ditta dalla lunga esperienza nel settore. Il vostro periodo di formazione può durare alcuni mesi oppure un anno intero e in seguito a questo, dopo che avrete accumulato una considerevole esperienza sul campo, dovrete sostenere un esame conclusivo di tipo teorico e pratico.

Infine deciderete se mettervi in proprio e lavorare come artigiano professionista oppure come dipendente di una grande azienda.
Dovete considerare che questa professione possiede degli interessanti sbocchi lavorativi anche all’ estero, dove si tiene in grande considerazione l’ artigianato di precisione. Per cercare lavoro in questo campo è possibile sfruttare gli uffici di collocamento pubblici oppure gli annunci e le ricerche online. Se decidete di lavorare come libero professionista dovrete aprire una Partita Iva.

Iniziare una carriera in questo settore non sarà troppo difficile ma neanche eccessivamente semplice. Ad ogni modo non avrete problemi a farvi strada se avrete preparato con cura la vostra formazione. Anche prima di cercare lavoro presso una grande azienda sarà possibile lavorare per un po’ di tempo come incisore privato al fine di accumulare una minima esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>