Come diventare una Tagesmutter

di Piero 81 Commenta

I grandi cambiamenti avvenuti nel mondo del lavoro hanno fatto in modo che ci fosse una maggiore necessità di servizi rivolti alla famiglia. In famiglia ci sono sempre più mamme che lavorano e di conseguenza sempre più bambini che rischiano di rimanere soli a casa senza nessuno che bada a loro. Ci sono dunque sempre più bambini in età prescolare che hanno bisogno della propria Tagesmutter. Si tratta di una figura professionale che collabora con la famiglia nella sorveglianza dei bambini piccoli quando i genitori sono fuori casa.

Il nome deriva dal tedesco e significa più o meno mamma di giorno, in quanto rappresenta il servizio svolto da una donna che decide di rimanere a casa ad accudire i propri figli ma al tempo stesso ha bisogno di una seconda entrata e per questo motivo valuta la possibilità di essere anche a disposizione di altre persone che hanno bisogno di accudire i propri figli. Le tagesmutter sono madri che di giorno prestano le loro cure anche ai figli di altre mamme che lavorano, oltre che ai propri.

Come diventare baby planner

Vediamo quindi cosa è possibile fare per diventare una tagesmutter e quali sono i compiti e le mansioni affidate a questa figura professionale . In questa piccola guida abbiamo infatti raccolto tutte le indicazioni, tutte le informazioni e i consigli al fine svolgere al meglio questa professione.

Come diventare ragazza alla pari

Come diventare una tagesmutter

Come è possibile immaginare il requisito fondamentale per svolgere questo lavoro è quello di essere una mamma in primo luogo, ed avere dei bambini in età prescolare. Il servizio si svolge sempre all’ interno della propria casa ed è rivolto ad un numero di bambini non superiore a cinque, che sono il massimo di figli di che la madre di giorno può accudire.

Attualmente ancora non esiste una normativa precisa che regoli questo servizio tuttavia sarà necessario avere delle precise competenze in materia per svolgerlo. Ecco dunque cosa bisogna fare per intraprendere questa carriera ed essere abilitati alla professione. Come prima cosa sarà necessario frequentare un corso abilitante di 200 ore più sarà necessario svolgere alcune ore di tirocinio presso una tagesmutter abilitata. I corsi sono per lo più gratuiti e tenute da persone che già svolgono questo lavoro, in quanto necessari per acquisire le competenze di casa.

Il fatto di essere già madri e avere dei figli aiuta senza dubbio nello svolgimento di questo lavoro, che prevede ad esempio anche attività come il cambio del pannolino o la preparazione delle pappe per il pranzo. Per poter svolgere questo lavoro è necessario anche avere un buona conoscenza di discipline come la psicologia e la pedagogia infantile, al fine di essere per i bimbi e le loro non solo delle normali baby sitter ma delle figure di riferimento per la famiglia anche in altre questioni.

Nei paesi in cui questo mestiere è particolarmente sviluppatore praticato da diverso tempo le aspiranti devono possedere anche alcune competenze in campo medico e sanitario, all’ interno dei quali si trovano anche rudimenti di primo soccorso o tecniche salvavita. La brava professionista in questo campo dovrà anche conoscere le tecniche per rendere sicuri dal punto di vista igienico gli spazi in cui soggiornano i più piccoli, evitando comportamenti che possono causare problemi. Sarà necessario inoltre conoscere la manovra di disostruzione delle vie respiratorie dei minori. Non si dovranno inoltre tenere comportamenti dannosi alla salute dei piccoli e ovviamente cercare di sviluppare le abilità manuali e linguistiche del neonato attraverso l’ applicazione di conoscenze di base di pedagogia. Una mamma di giorno dovrà inoltre conoscere dei metodi efficaci per intrattenere i bambini con il gioco, oppure creare nel proprio contesto dei piccoli laboratori artistici o di musicoterapia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>