Eataly apre a Bari e assume

di Redazione Commenta

Eataly, uno degli operatori nel settore della ristorazione a maggior tasso di crescita nazionale e internazionale, sta continuando la propria strada di espansione nello Stivale mediante la nuova apertura a Bari. Anche per questo motivo, la società sta cercando di assumere nuovo personale che possa arricchire ulteriormente la professionalità del proprio team: ecco quali sono le posizioni ricercate, e in che modo sia possibile candidarsi.

L’apertura del punto vendita di Bari, originariamente prevista per l’estate dello scorso anno, dovrebbe divenire realtà nel corso del mese di giugno 2013. Proprio a tal fine, la società fondata da Oscar Farinetti sarebbe alla ricerca dei migliori candidati da introdurre nel punto vendita in questione, ai quali affidare i principali compiti di assistenza all’utenza, e di gestione del business locale.

Al momento, è probabile che le assunzioni possano riguardare tutte le varie posizioni professionali presenti all’interno di un qualsiasi punto vendita Eataly, considerato che non è stato reso noto se i posti saranno occupati interamente dalle nuove assunzioni o – come è possibile – possa esservi l’inserimento – tramite trasferimento da altre sedi – di personale già “esperto”. In ogni caso, è attualmente possibile inviare la propria candidatura per ricoprire posizioni quali addetti alle vendite, cassieri, personale di cucina e di sala, cuochi, addetti al magazzino, collaboratori per eventi e didattica.

Per potersi candidare, è sufficiente andare su questo collegamento e registrare il proprio curriculum vitae, prestando la necessaria autorizzazione al trattamento dei dati personali. Per poter disporre di maggiori informazioni su questa e su altre attività della società, vi consigliamo invece di visitare il sito internet eataly.it.

Ricordiamo in proposito che la società riunisce un gruppo di piccoli operatori che gestiscono business nel settore della ristorazione e dell’enogastronomico, con il fine di offrire alla propria clientela una valida alternativa al “fast food”, abbracciando invece la filosofia dello slow food, e garantendo una ottima qualità alimentare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>