Italiani sempre più poveri

di Martina Commenta

L’Istat nel rapporto annuale presentato a Montecitorio ha evidenziato come

Circa un quarto degli italiani (il 24,7% della popolazione, più o meno 15 milioni) «sperimenta il rischio di povertà o di esclusione sociale»

Un dato che dovrebbe farci preoccupare? Sicuramente sì.

In Italia l’impatto della crisi sull’occupazione è stato pesante. Nel biennio 2009-2010 il numero di occupati è diminuito di 532 mila unità

A risentirne sono stati soprattutto i giovani di età compresa tra i 15 ed i 29 anni; pensate che proprio in questa fascia si sono registrati ben 501 mila occupati in meno. E non è di certo finita così; in questo quadro già particolarmente disastroso le donne continuano a percepire un salario più basso rispetto ai colleghi uomini e, indovinate un po’? Ben 800.000 donne dopo l’arrivo di un figlio hanno dovuto abbandonare il posto di lavoro.

Via| Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>