Volontariato Europeo: cos’è, a cosa serve

di Redazione Commenta

Il Servizio Volontario Europeo (SVE) è un’azione che si inserisce all’interno del programma europeoGiovani in Azione” (Azione 2) promosso dall’ Unione Europea per l’annualità 2007-2013.  Attraverso il SVE i giovani hanno l’opportunità di vivere esperienze di crescita personale e professionale all’interno dei paesi partecipanti al programma e dei paesi partner.

L’azione può estrinsecarsi attraverso in Attività Servizio Volontario Europeo Individuale e di Gruppo. In quest’ultima sono previsti più volontari e più Organizzazioni (Organizzazioni di Invio e Ospitanti). I volontari iniziano un percorso per lo stesso periodo di tempo e lavorano in sinergia rispetto ad un’area di intervento comune.

Per accedere all’azione è necessario avere i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 30 anni;
  • residenza in uno dei paesi partecipanti o in un paese partner;
  • disponibilità a svolgere il volontariato per un periodo compreso tra i 6 e i 12 mesi (sono tuttavia previste alcune eccezioni).

I settori in cui è possibile svolgere il volontariato sono numerosi (campo sociale, culturale, ambientale, ecc) e per partecipare non sono richieste particolari competenze salvo che in casi speciali debitamente motivati dalle organizzazioni promuoventi il progetto.

Il progetto coinvolge il giovane in prima persona, egli partecipa attivamente alle fasi di progettazione, esecuzione e valutazione delle attività Servizio Volontario Europeo. Gli obiettivi principali dell’Azione 2 sono favorire la conoscenza di altri contesti socio-culturali, conoscere e sviluppare le proprie abilità professionali e personali e aumentare il livello di partecipazione attiva all’interno della Unione Europea.

Il periodo di formazione non può essere superiore ai 24 mesi. Per tutta la durata del SVE il giovane è seguito da un tutor che ha il ruolo di sostegno personale e professionale. Tutte le spese quali vitto, alloggio, spese di viaggio, copertura assicurativa sono finanziate dalla Commissione Europea e dalle organizzazioni partner (Organizzazione di Invio e Organizzazione di Accoglienza). È altresì previsto un pocket money mensile.

L’ente che si occupa di promuovere i vari progetti a livello nazionale è l’Agenzia Nazionale. L’Agenzia Nazionale, presente in ciascun paese che partecipa al programma, si occupa di promuovere e realizzare il programma, mediare i rapporti con la Commissione Europea, i vari promotori e i giovani stessi.

All’interno del sito dell’Agenzia Nazionale è possibile trovare tutte le informazioni dettagliate su bandi, scadenze, organizzazioni di invio inserite nel programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>