AZIENDA SANITARIA USL N. 2 potenza

di Redazione Commenta

Interessante concorso dell’Azienda Sanitaria USL N. 2 di Potenza che ha indetto un concorso per la ricerca di un collaboratore tecnico – architetto.

La scadenza è fissata al 2 gennaio 2009. Leggete con attenzione tutto il bando e se avete i requisiti richiesti, candidatevi. In bocca al lupo!

AZIENDA SANITARIA USL N. 2 POTENZA

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto di collaboratore tecnico professionaleArchitetto – categoria D – presso l’Azienda Sanitaria USL n. 2 di Potenza ,

In esecuzione della deliberazione n. 895 del 29.09.2008 è indetto pubblico concorso, per titoli
ed esami, per la copertura di n. 1 posto di Collaboratore Tecnico Professionale – Architetto – Categoria D – presso l’Azienda Sanitaria USL n. 2 di Potenza

Al predetto profilo professionale è attribuito il trattamento economico e giuridico previsto dalle disposizioni legislative vigenti nonchè dal C.C.N.L. in vigore per il personale del comparto “ sanità” delle Aziende Sanitarie .

Le disposizioni per l’ammissione al concorso e le modalità di espletamento del medesimo sono
quelle stabilite dal D.P.R. 27.03.2001 n. 220 , dal D.P.R. 487/94, per quanto applicabile , dalla legge
n. 127/97 e successive modificazioni ed integrazioni , tenuto conto anche del D.lvo n. 165/2001, nonchè dalle altre disposizioni di legge alle quali si fa rinvio per quanto non previsto nel presente bando.

I dati personali forniti dai candidati saranno utilizzati esclusivamente ai fini della valutazione
dei requisiti di partecipazione al concorso e per l’espletamento delle conseguenti procedure concorsuali.
(D.Lvo n. 196/2003).

La partecipazione al concorso è consentita ai candidati dell’uno e dell’altro sesso che siano
in possesso dei requisiti prescritti . Al riguardo , ai sensi dell’art. 4, comma 3, della legge n.
125/91, si specifica che il termine “ candidati “ usato nel testo , va sempre inteso nel senso
innanzi specificato e, quindi, riferito agli aspiranti “ dell’uno e dell’altro sesso “ .

1) REQUISITI GENERALI E SPECIFICI PER L’AMMISSIONE :

I requisiti generali e specifici per la partecipazione al concorso sono:

a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti , o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea.

b) idoneità allo specifico lavoro al quale il concorsosi riferisce . L’accertamento della suddetta idoneità , con l’osservanza delle norme in tema di categorie protette , è effettuato dall’Azienda Sanitaria prima dell’immissione in servizio.

c ) diploma di LAUREA SPECIALISTICA IN ARCHITETTURA OVVERO LAUREA IN ARCHITETTURA AI SENSI DELL’ORDINAMENTO PRECEDENTE AL D.M. N. 509/99 ;

d) Abilitazione all’esercizio della professione di Architetto ;

e) iscrizione all’Ordine degli Architetti attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea consente la partecipazione al concorso , fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio

Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo o che
siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni , ovvero licenziati
a decorrere dalla data di entrata in vigore del primo contratto collettivo nazionale .

In applicazione della legge 15.5.1997 n. 127 e successive modificazioni ed integrazioni sono
aboliti i limiti di età per la partecipazione alle procedure concorsuali , fatte salve le disposizioni
in materia di collocamento a riposo .
Tutti i requisiti , generali e specifici, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine
stabilito nel presente bando per la presentazione delle domande di ammissione.

2) MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE.

Le domande di partecipazione al concorso , redatte in carta semplice ( ai sensi della legge
23.08.1988 n. 370 ) , e secondo lo schema esemplificativo allegato al presente bando , vanno
indirizzate al Commissario della Azienda Sanitaria U.S.L.n. 2 di Potenza e devono pervenire, pena esclusione, entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
.
Qualora detto giorno sia festivo il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
Si considerano utilmente prodotte le domande pervenute entro il termine indicato.

La domanda e la relativa documentazione possono essere :

– spedite a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:
AZIENDA SANITARIA U.S.L.n.2 POTENZA Via Torraca ,2 85100 Potenza
In tal caso fa fede il timbro con la data di spedizione dell’ufficio postale accettante

Oppure

– presentate direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Azienda presso la sede di Potenza sita in via Torraca (compreso il sabato ) , nelle ore antimeridiane .

Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio: la eventuale
riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

Non è valido , sia agli effetti dell’ammissibilità che della valutazione dei titoli , il riferimento a documentazione allegata ad istanze di partecipazione ad altri concorsi o avvisi ovvero già in possesso di questa Azienda.

Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare oltre al nome e cognome:

• la data e il luogo di nascita, la residenza
• il possesso della cittadinanza italiana o equivalente
;
• il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione;
• le eventuali condanne penali riportate, ovvero di non aver riportato condanne penali;
• i titoli di studio posseduto ed i requisiti specifici di ammissione richiesti per il concorso ;
• la posizione nei riguardi degli obblighi militari
( per i candidati di sesso maschile ) ;
• l’idoneità allo specifico lavoro al quale il concorso si riferisce ;
• i servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e la causa di eventuale risoluzione di precedenti
rapporti di pubblico impiego ovvero di non aver prestato servizio presso pubbliche amministrazioni;
• la lingua straniera su cui sostenere la verifica della conoscenza , tra quelle indicate dal bando di concorso ;
• il consenso al trattamento dei dati personali
• il domicilio presso il quale ad ogni effetto deve essere fatta ogni necessaria comunicazione.

La firma in calce alla domanda , da apporre in originale , non richiede l’ autenticazione ( D.P.R. n. 445 del 28.12.2000 art. 3 comma 5 )
L’Azienda non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte
indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione
del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, nè per eventuali disguidi postali e telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi.
L’omessa indicazione di una sola delle dichiarazioni di cui sopra attinente ai requisiti , ove mai le informazioni relative agli stessi non possono essere desunte diversamente e comunque
dalla dichiarazione esibita, comporterà l’esclusione dal concorso .

Chi ha titolo a riserve e/o precedenze e/o preferenze di posti, secondo le vigenti disposizioni di legge, deve dichiarare dettagliatamente,nella domanda, i requisiti e le condizioni utili di cui sia in possesso, allegando alla domanda stessa i relativi documenti probatori.

Inoltre, i portatori di handicap sono invitati, al fine di permettere a questa Azienda di predisporre
speciali modalità di svolgimento delle prove di esame ( art. 16 L.68/99- 1° comma ) a farne comunicazione nella domanda di partecipazione in relazione alla propria situazione di disabilità .

3) DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Alla domanda di partecipazione al concorso i concorrenti dell’uno e dell’altro sesso devono allegare, in originale e in carta libera o in copia legale o autenticata ai sensi di legge, o in copia non autenticata ma con apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà , debitamente sottoscritta , che ne attesti la conformità all’originale, i seguenti documenti :

a) diploma di laurea specialistica in ARCHITETTURA
OVVERO LAUREA IN ARCHITETTURA
AI SENSI DELL’ORDINAMENTO PRECEDENTE AL D.M. N. 509/99

b) Curriculum formativo e professionale , datato e firmato

c) un elenco, in triplice copia ed in carta libera , datato e firmato, dei documenti e titoli presentati;

d) Certificato di Abilitazione all’esercizio della professione di Architetto ;

e) Certificato di iscrizione all’Ordine degli Architetti attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando, oppure certificato di iscrizione al
corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea

Il documento di cui al punto a) può essere sostituito in caso di mancato rilascio del diploma originale dal relativo certificato sostitutivo .
Nelle certificazioni relative ai servizi deve essere attestato se ricorrano o meno le condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 46 del D.P.R. 761/79, in presenza delle quali il punteggio di anzianità deve essere ridotto. In caso positivo l’attestazione deve precisare la misura della riduzione
del punteggio.

Con effetto dal I gennaio 1989 si applica la normativa di cui alla legge 370 del 23.8.1988 che
ha esentato dall’imposta di bollo le domande ed i relativi documenti per la partecipazione ai concorsi.

4)‘ DI ESPLETAMENTO DEL CONCORSO

Il concorso di cui al presente bando è espletato per titoli ed esami
I titoli saranno valutati dall’apposita commissione esaminatrice , ai sensi delle disposizioni contenute nel D.P.R. n. 220/01. I punti per la valutazione dei titoli , per i quali la commissione determinerà i criteri di massima prima dell’espletamento della prova scritta con le modalità e nel rispetto dei principi stabiliti al Titolo 1° e al Titolo II° del D.P.R. n. 220/2001, sono complessivamente 30 .

Ai sensi dell’art. 8 del D.P.R. n. 220/01, i titoli valutabili e il punteggio massimo attribuibileagli stessi singolarmente e per categorie di titoli sono i seguenti :

– titoli di carriera punti 15 ,00
– titoli accademici e di studio punti 5,00
– pubblicazioni e titoli scientifici punti 5,00
– curriculum formativo e professionale punti 5,00

Titoli di carriera :

I titoli di carriera sono valutabili se si tratta di servizio prestato presso le Unità Sanitarie Locali , le aziende ospedaliere , gli enti di cui agli artt. 21 e 22 del DPR n. 220/2001 e presso le altre pubbliche amministrazioni , nel profilo professionale a concorso o in qualifiche corrispondenti
. Il servizio reso nel corrispondente profilo della categoria inferiore o in qualifiche corrispondenti
è valutato con un punteggio non superiore al 50% di quello reso nel profilo relativo al concorso
.
Titoli accademici e di studio .

I titoli accademici e di studio sono valutati con un punteggio attribuito dalla Commissione con motivata valutazione, tenuto conto dell’attinenza dei titoli posseduti con il profilo professionale di collaboratore tecnico professionale – architetto

Pubblicazioni e titoli scientifici

Le pubblicazioni devono essere edite a stampa. In caso di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, oltre ad allegare la fotocopia dei documenti originali , va allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento

La valutazione delle pubblicazioni deve esse-re adeguatamente motivata , in relazione alla originalità
della produzione scientifica , all’importanza delle riviste , alla continuità e ai contenuti
dei singoli lavori , al grado di attinenza dei lavori stessi con il profilo professionale a concorso ,
all’eventuale collaborazione di più autori.

Curriculum formativo e professionale

Nel curriculum sono valutate le attività professionali e di studio non riferibili ai titoli già valutati nelle precedenti categorie , idonee ad evidenziare , ulteriormente , il livello di qualificazione professionale acquisito nell’arco dell’intera carriera e specifiche rispetto al profilo professionale di collaboratore tecnico professionale

– architetto , nonchè agli incarichi di insegnamento conferiti da enti pubblici .

In tale categoria rientrano anche i corsi di formazione e di aggiornamento professionale qualificati con riferimento alla durata e alla previsione di esame finale .

La commissione stessa sarà nominata dal Direttore Generale , giusto quanto previsto dall’art.
44 del D.P.R. n. 220/2001 e potrà essere integrata , ove necessario , da componenti aggiunti
per l’accertamento della conoscenza dell’uso e delle apparecchiature informatiche e della lingua
straniera . Non saranno valutati titoli presentati oltre il termine di scadenza del bando , nè è valido
il riferimento a documentazione già in possesso dell’Azienda

CONOSCENZA DI UNA LINGUA STRANIERA
In sede di prova orale, si procederà alla verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, di
una lingua straniera a scelta del candidato che va effettuata tra le seguenti : INGLESE, FRANCESE

PROVE DI ESAME

Le prove di esame consisteranno, ai sensi dell’art. 43 del D.P.R. n. 220 del 27.03.2001 ,
richiamato anche il C.C.N.L. del 07.04.1999, in :

Prova scritta: tema o soluzione di quesiti a risposta sintetica , o test da risolvere in un tempo determinato sui compiti tecnico-professionali

Prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche relative alla materia oggetto del concorso. o
predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta ( la commissione potrà
richiedere una sintetica relazione scritta )

Prova orale: – materie della prova scritta , oltre che conoscenza , almeno a livello iniziale ,
di una lingua straniera , a scelta, tra le seguenti : Inglese, francese, da indicare nella domanda e
conoscenza di elementi di informatica .

Il superamento della prova scritta è subordinato al raggiungimento di una valutazione disufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30
Il superamento della prova pratica e della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 14/20 .

5) AMMISSIONE E CONVOCAZIONE DEI CANDIDATI / CANDIDATE

L’ammissione e l’esclusione dal concorso è effettuata dal Direttore Generale .
L’esclusione è disposta con provvedimento motivato da notificarsi all’interessato .
Il diario della prova scritta d’esame sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica serie speciale “ concorsi ed esami” non meno di quindici giorni prima dell’inizio della prova medesima , ovvero in caso di numero esiguo dei candidati , sarò comunicato agli stessi, con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, non meno di quindici giorni prima della prova di esame.

Per essere ammessi alle prove i candidati dovranno presentarsi muniti di idoneo documento
di riconoscimento . E’ vietato utilizzare nei locali della prova telefoni cellulari .
I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove di concorso nel giorno, ora e sede
stabiliti, saranno dichiarati decaduti dal concorso , quale sia la causa dell’assenza.

6) GRADUATORIA – DICHIARAZIONE VINCITORE /VINCITRICE

La graduatoria di merito , formulata dalla Commissione esaminatrice, sarà approvata con
atto deliberativo dal Direttore Generale , previo 2176 N. 49 – BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA – 16-10-2008 Parte II riconoscimento della sua regolarità ; con lo stesso atto si procederà, altresì, alla dichiarazione dei vincitori / vincitrici .

La graduatoria del concorso sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata .

7) ADEMPIMENTI DEL VINCITORE –

Assunzione in Servizio
L’Azienda prima di procedere all’assunzione , mediante la stipula del contratto individuale ,
invita il concorrente dichiarato vincitore a presentare la documentazione comprovante il possesso
dei requisiti generali e specifici per l’ammissione all’impiego, assegnando un termine
non inferiore a trenta giorni . In alternativa potrebbe essere chiesta dichiarazione sostitutiva
di certificazione relativa alle dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione al concorso
, fermo restando il diritto dell’Azienda di effettuare gli opportuni controlli di legge .

A seguito dell’accertamento del possesso dei requisiti prescritti, l’Azienda Sanitaria U.S.L. n. 2 procederà alla stipula del contratto individuale di lavoro con il vincitore .
La conferma in servizio avviene dopo il compimento con esito favorevole del previsto periodo di prova . Prima dell’assunzione in servizio il nominato dovrà dichiarare sotto la propria responsabilità di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in alcuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 58 del D.Lvo 29/93 e successive modificazioni ed integrazioni .

Decade dall’impiego chi abbia conseguito la nomina mediante presentazione di documenti falsi .
Il provvedimento di decadenza è adottato con deliberazione del Direttore Generale .

8) DISPOSIZIONI FINALI

Con la partecipazione al concorso è implicita da parte dei concorrenti l’accettazione senza riserve di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando , nonchè di quelle che disciplinano o disciplineranno lo stato giuridico ed economico del personale delle Aziende Sanitarie .

Questa Azienda fa presente che :

• la nomina del vincitore e la conseguente assunzione è comunque subordinata all’ autorizzazione
regionale che sarà oggetto di apposita richiesta a procedura concorsuale conclusa, qualora, a tale momento, fosse ancora prevista ;

• si riserva, inoltre :

a) la facoltà di protrarre il termine di scadenza fissato dal bando, di sospendere, annullare o revocare il presente concorso, ove ricorrano motivi di pubblico interesse;
b) di non procedere, sospendere o ritardare l’assunzione in servizio per motivi collegati anche :
– a disponibilità finanziarie e di bilancio o in presenza di norme che stabiliscano il blocco delle assunzioni ;
– in conseguenza di provvedimenti di revisione della dotazione organica ;

Per quanto non espressamente previsto dal presente bando, si fa riferimento alla disposizioni
legislative che disciplinano la materia.

Per ulteriori informazioni rivolgersi ai seguenti numeri telefonici :
0971/ 310536 – 0975/ 312468 – Numero verde 800 541212

Per prendere visone del bando consultare il
seguente sito : www. Asl2 .potenza.it

IL COMMISSARIO
Dr. Domenico A. BUSCICCHIO

FAC simile AL COMMISSARIO
DELL’AZIENDA SANITARIA U.S.L. n. 2
Via TORRACA , 2 85100 POTENZA

__l sottoscritt____________________________ nat_ a ___________prov. di________ il
__________ e residente in____________________prov. di________, in
via____________________________n._____
chiede di essere ammess__ a partecipare al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di
n. 1 posto di Collaboratore Tecnico professionale – Architetto – CATEGORIA D pubblicato
sul BURB n.____ del_________ e , per estratto, sulla G. U. della Repubblica n._____
del__________ .

A tale scopo , sotto la propria responsabilità e consapevole delle sanzioni penali cui va incontro, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci , dichiara che:

a) è cittadin_ italian__ o _________________( cittadinanza equivalente)
b) è iscritt__ nelle liste elettorali del Comune di___________(1)
c) non ha riportato condanne penali (oppure indicare la data del provvedimento e l’autorità che lo ha
emesso) (2);
d) per quanto riguarda gli obblighi militari, ( per i candidati di sesso maschile ) la sua posizione è
la seguente:___________________
e) é in possesso del seguente titolo di studio _________________________
f) è abilitato all’esercizio della professione
g) è iscritto all’Ordine degli Architetti di _______________
h ha prestato i seguenti servizi (3)
_________________________
__________________________
i) è idone__ al servizio continuativo e incondizionato all’impiego al quale il concorso si riferisce ;
l) sceglie la seguente lingua straniera su cui sostenere la verifica ______________________
m) autorizza L’A.S. USL n. 2 al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 675/96

ALLEGA ALLA PRESENTE :
________________________
________________________
RECAPITO PRESSO CUI INDIRIZZARE LE COMUNICAZIONI :
VIA __________________________COMUNE _______________ CAP_________
TELEFONO _______________________
___________________________

Data___________________ Firma
______________________

NOTE
1) In caso di non iscrizione o di avvenuta cancellazione dalle liste elettorali, indicare i motivi
2) Anche se siano state concesse amnistia, indulto, condono o perdono giudiziale
3) In caso affermativo indicare le cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>