Come assumere una badante extra comunitaria

di Redazione 1

Ieri abbiamo visto in che modo procedere alla corretta assunzione di una badante, o collaboratrice domestica. Oggi cerchiamo di comprendere in maniera più puntuale come assumere una badante extra comunitaria che, per la sua non appartenenza ai Paesi della Comunità Europea, presuppone l’adempimento di alcuni obblighi maggiormente specifici, che è bene tenere a mente al fine di non incappare in nocive sanzioni.

Ricordiamo innanzitutto che, a prescindere dalla nazionalità, l’assunzione di una badante presuppone l’esistenza di un contratto di lavoro domestico le cui caratteristiche andranno ad abbracciare il quadro normativo previsto dal Contratto collettivo nazionale di lavoro delle colf e delle badanti, che disciplina tutti i principali aspetti della vita lavorativa (es. malattie, infortuni, ferie, assenze retribuite, e così via).

In seguito luogo, anche per l’assunzione di una badante extra comunitaria, è necessario predisporre apposita comunicazione di inizio del rapporto di lavoro all’Inps, almeno 24 ore prima dell’effettivo start della collaborazione stessa. La comunicazione può essere fatta tramite telefono, tramite procedura telematica collegandosi al sito internet dell’Inps o, in alternativa, inviando con raccomandata l’apposita dichiarazione.

Se la badante è extra comunitaria, non vi sono grandi stravolgimenti rispetto alla procedura di cui sopra. È tuttavia necessario verificare che la badante sia già presente regolarmente in Italia e possegga un permesso di soggiorno rilasciato per alcuni validi motivi (lavoro non stagionale, studio, asilo politico, e così via).

Nel caso in cui il lavoratore extra comunitario non possegga un permesso di soggiorno idoneo per il lavoro, il datore di lavoro non può procedere all’assunzione, ma dovrà richiedere un nulla osta al SUI (Sportello Unico per l’Immigrazione) presente in ogni Prefettura. Il datore di lavoro che non adempie a tale obbligo rischia l’arresto da 3 mesi ad un anno, e 5 mila euro di multa per ogni lavoratore irregolare occupato.

Commenti (1)

  1. Buona Sera, sono qui ad evidenziare un problema sulla assunzione di una Persona extracomunitaria come Badante .
    Avente solo passaporto Biometrico, senza permesso di soggiorno per lavoro.
    nel decreto flussi annuale non è espletata la voce assunzione badante o Colf.
    Quindi qual è il percorso da seguire .

    grazie per l’attenzione
    Saluti
    Angelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>