Come diventare generale dell’Esercito Italiano

di Piero 81 Commenta

Tra le tante professioni che si possono scegliere pensate che la vita sotto le armi sia quella che faccia al caso vostro? Allora siete pronti a diventare generale dell’Esercito Italiano, o comunque a diventare ufficiali delle forze armate. Questo tipo di professione è a volte un lavoro che si sceglie di praticare fin dalla più giovane età. Sin da quando sono abbastanza piccoli infatti, molti bambini pensano alla guerra come ad uno dei giochi più interessanti che possono fare. Soldatini, spade e armi di diverso genere fanno parte da secoli dei passatempi preferiti di molti bambini. Quando si cresce poi si può continuare a nutrire questa passione per la vita militare e allora si può decidere di intraprendere la carriera sotto le armi.

Ma come si fa quindi a diventare generale dell’Esercito Italiano? Quali sono le scuole da frequentare, il tipo di formazione da preferire?

Come diventare generale dei Carabinieri

In questa piccola guida abbiamo raccolto tutte le informazioni e le indicazioni per svolgere al meglio tale lavoro.

Come diventare generale dell’Aeronautica militare

Come diventare generale dell’Esercito Italiano

La prima cosa da fare per diventare generale dell’Esercito Italiano è quella di frequentare delle apposite scuole militari che offrono una buona formazione militare e culturale. A queste suole si accede tramite un esame di ammissione, che vi introdurrà alla vita dell’ Accademia.  In Italia le Accademie militari sono tre, e quella più indicata da frequentare per diventare generale è quella di Modena.

In alternativa quando si hanno ancora 15 anni si può scegliere di frequentare una scuola superiore non militare, cioè un normale liceo o istituto superiore e poi solo successivamente iscriversi all’ Accademia.  Le Accademie sono scuole che si possono frequentare direttamente dal primo anno, dopo aver presentato la necessaria domanda, oppure possono essere frequentate a partire dal terzo anno, dopo aver frequentato due anni di liceo scientifico.

All’ interno di queste scuole militari, una volta entrati, si riceverà una formazione specifica, in cui oltre ai normali studi si seguiranno anche altri insegnamenti che saranno direttamente propedeutici agli insegnamenti impartiti all’ interno dell’Accademia stessa.

Una volta terminati gli studi anche all’ interno della scuola militare il percorso si concluderà con un esame di stato, come nel resto delle scuole, cioè il cosiddetto esame di maturità, a cui si dovrà aggiungere un esame di indirizzo, che darà accesso al proseguimento degli studi. E’ a questo punto che si potrà diventare allievi a tutti gli effetti dell’Accademia militare.

Il percorso dell’Accademia è equivalente a quello dell’ Università, in quanto al suo interno esiste la possibilità di conseguire la laurea in medicina, o ingegneria, formazione accanto alla quale si ricevono anche lezioni di preparazione militare di base e preparazione atletica. Coloro che frequentano l’ Accademia, infatti, svolgono anche una serie di pratiche sportive, che vanno dall’ equitazione, all’ atletica leggera, al nuoto.

In Accademia si deve rispettare anche una ferrea disciplina, altrimenti si rischia di essere espulsi. Un generale dell’ Esercito è una persona chiamata a svolgere importanti ruoli militari, per questo motivo il percorso è molto selettivo e non adatto proprio a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>