Concorso pubblico per 32 posti nel Ministero dei Trasporti

di Piero 81 Commenta

 E’ in atto un concorso pubblico unico, per titoli ed esami, ai fini dell’assunzione di trentadue unità di personale da inserire a tempo pieno ed indeterminato nell’ Area funzionale III – fascia economica iniziale F1 con profilo professionale “Ingegnere-Architetto”- nell’organico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – per le esigenze della Direzione Generale per le dighe, le infrastrutture idriche ed elettriche. Il concorso si svolgerà a Roma.

I posti a concorso, nello specifico, sono riguardanti le seguenti sedi di infrastrutture idriche ed elettriche:

–          n. 4 posti sede di lavoro Torino (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Torino);

Concorsi Ministero dei Trasporti, 32 posti in ufficio

 Concorso pubblico unico, per titoli ed esami, per l’assunzione di 32 unità di personale da inquadrare a tempo pieno ed indeterminato nell’ Area funzionale III – fascia economica iniziale F1 – profilo professionale “Ingegnere-Architetto”- nell’organico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – per le esigenze della Direzione Generale per le dighe, le infrastrutture idriche ed elettriche. Tale concorso è da svolgersi a Roma.

Gli uffici di riferimento nei quali sono destinati i posti del concorso

I posti a concorso, nello specifico, interessano le seguenti sedi di infrastrutture idriche ed elettriche:

–          n. 4 posti sede di lavoro Torino (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Torino),

–          n. 4 posti sede di lavoro Milano (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Milano),

–          n. 4 posti sede di lavoro Venezia (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Venezia),

–          n. 2 posti sede di lavoro Firenze (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Firenze),

–          n. 2 posti sede di lavoro Perugia (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Perugia),

–          n. 4 posti sede di lavoro Napoli (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Napoli),

–          n. 2 posti sede di lavoro Cagliari (presso l’Ufficio tecnico per le dighe di Cagliari),

–          n. 10 posti sede di lavoro Roma (presso la Direzione generale per le dighe e le infrastrutture idriche ed elettriche).

Requisiti

Saranno ammessi al concorso i candidati in possesso di Laurea Magistrale, Laurea Specialistica o Diploma di Laurea quinquennale stando al previgente ordinamento in ingegneria civile o ingegneria edile o ingegneria dei sistemi edilizi o ingegneria della sicurezza o ingegneria per l’ambiente ed il territorio.

Per saperne di più occorre fare riferimento alla nota sul sito del Ministero dei Trasporti e delle infrastrutture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>