Concorso pubblico per vari profili professionali al Comune di Potenza

di Francesco Russo Commenta

Oggi vogliamo parlarvi di una serie di concorsi pubblici indetti dal Comune di Potenza. Sono richiesti sei profili professionali: due posti saranno riservati ad istruttori direttivi di vigilanza di categoria D, due per istruttori di vigilanza di categoria C ed, infine, due posti per istruttori informatici di categoria C. Il concorso garantisce un contratto a tempo pieno ed indeterminato per i vincitori. I requisiti generali richiesti per poter partecipare al concorso sono la cittadinanza italiana, il compimento della maggiore età e il non aver superato i 35 anni, il godimento dei diritti civili e politici, l’aver assolto gli obblighi di leva.

Per quanto riguarda gli ulteriori requisiti, per il primo profilo è richiesto il possesso della patente di guida di tipo A e di tipo B. Inoltre, è necessario per gli istruttori direttivi di vigilanza il possesso della laurea triennale in Scienze Giuridiche o Scienze dell’Amministrazione. Gli istruttori di vigilanza, invece, dovranno possedere tutti i requisiti sopraelencati, ma al posto della laurea per questi basterà solo il diploma di maturità di durata quinquennale. Per quanto attiene, invece, agli istruttori informatici, questi dovranno essere in possesso del diploma di perito industriale ad indirizzo informatico o  del diploma di ragioniere come perito commerciale e programmatore o ancora il diploma di maturità di Tecnico Gestione Aziendale informatica. Inoltre, è richiesta anche la laurea triennale in Scienze e Tecnologie Informatiche. Per partecipare al concorso tutti i candidati dovranno pagare la tassa concorsuale dell’ammontare di 10,00 euro effettuando un versamento.

Le domande di ammissione al concorso dovranno essere consegnate entro il 13 febbraio 2012. Queste potranno essere consegnate attraverso diverse modalità: a mano, con lettera raccomandata a mezzo postale o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected] Se le domande di partecipazione pervenute al Comune fossero superiori a cento si procederà in ogni caso ad una prova pre-selettiva, alla quale seguiranno sia prove scritte che colloqui orali.

 

Clicca qui per il bando come istruttore direttivo di vigilanza.
Clicca qui per il bando come istruttore di vigilanza.
Clicca qui per il bando come istruttore informatico.

 

Fonte: GU n. 3 del 13-1-2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>