Farnesina: concorso per 35 segretari di legazione in prova

di Fabiana Commenta

Un nuovo bando di concorso per l’inserimento di 35 segretari di legazione in prova: c’è tempo fino al prossimo 8 aprile per poter partecipare alla domanda del concorso indetto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha (qui il bando in dettaglio). 

La domanda deve essere inoltrata solo ed esclusivamente per via telematica, tramite il sito web ufficiale www.esteri.it entro e non oltre l’8 aprile 2019. 

Il bando ricorda che cinque dei trentacinque posti messi a concorso sono riservati ai dipendenti del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale inquadrati nella terza area che siano in possesso di una delle lauree indicate nel bando e con almeno cinque anni di effettivo servizio nella predetta terza area o nella corrispondente area funzionale (ex area C).

Ed ecco i requisiti richiesti per poter partecipare: 

cittadinanza italiana;

età non superiore ai trentacinque anni compiuti;

idoneità psico-fisica tale da permettere di svolgere l’attività diplomatica sia presso l’Amministrazione centrale che in sedi estere e, in particolare, in quelle con caratteristiche di disagio;

godimento dei diritti politici;

non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;

non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione oppure dichiarati decaduti da un impiego statale.

Ai candidati si richiede inoltre uno dei seguenti diplomi di laurea magistrale:

finanza (classe n. LM-16);

relazioni internazionali (classe n. LM-52);

scienze dell’economia (classe n. LM-56);

scienze della politica (classe n. LM-62);

scienze delle pubbliche amministrazioni (classe n. LM-63);

scienze economiche per l’ambiente e la cultura (classe n. LM-76);

scienze economico-aziendali (classe n. LM-77);

scienze per la cooperazione allo sviluppo (classe n. LM-81);

servizio sociale e politiche sociali (classe n. LM-87);

sociologia e ricerca sociale (classe n. LM-88);

studi europei (classe n. LM-90), nonché

laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza (classe n. LMG/01).

o un diploma di laurea in:

giurisprudenza;

scienze politiche;

scienze internazionali e diplomatiche,

economia e commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>