Lavorare all’estero sugli yacht di lusso

di Piero 81 1

Lavorare all’estero, come abbiamo avuto modo di indicare altre volte, può volere dire anche lavorare a bordo di un’imbarcazione e trasformare una propria passione, quella per il mare, per la navigazione o per la cucina, in una professione anche molto redditizia. Oltre che sulle grandi navi da crociera, all’estero si può lavorare anche sugli yacht di lusso. Questa professione, oltre che divertente, può essere anche molto remunerativa, perché si possono arrivare a guadagnare anche 4 mila euro al mese. 

Lavorare all’estero sulle navi da crociera

Gli yacht di lusso sono delle vere e proprie ville galleggianti, in cui potrete incontrare vip e personaggi in vista del mondo della finanza. Per lavorare in un ambiente come questo è quindi richiesta grande competenza tecnica nella propria professione, sia quella del marinaio, del comandante, del cuoco o dello steward, che sono i profili professionali più richiesti, ma anche una grande dose di discrezione.

Lavorare alle Maldive

Un requisito indispensabile per lavorare sulle navi da crociera è poi quello di conoscere bene la lingua inglese. Gli equipaggi del settore sono soprattutto stranieri e si lavora all’interno di società gestite da grandi armatori. La conoscenza della lingua inglese risulterà indispensabile se pensate che gli equipaggi del settore sono per lo più inglesi, australiani, neozelandesi e sudafricani.

Entrare a far parte di questo ambiente può essere anche molto competitivo, ma gli italiani sono apprezzati soprattutto per le loro doti in cucina.

Per diventare hostess, steward e cuochi di bordo esistono scuole che offrono una formazione specifica, così come richiesta nel settore, impartendo lezioni sia in italiano che in inglese. Una scuola di riferimento per chi vuole lavorare sugli yacht di lusso è ad esempio la Yacht Academy, che propone corsi sia per coloro che vogliono intraprendere questa professione, sia per coloro che sono già esperti del mondo nautico e vogliono perfezionare alcuni aspetti sulla loro formazione. L’offerta formativa ad ogni modo è differenziata a seconda delle esigenze specifiche. I corsi di formazione hanno tutti una formula full immersion.

Una volta completata la vostra formazione, il passo successivo per lavorare su uno yacht di lusso è quello di rivolgersi ad una agenzia di recruting specifica per il settore, la maggior  parte delle quali si trovano all’estero – non solo Inghilterra e Stati Uniti, ma anche Principato di Monaco, Caraibi, e Francia.

L’iter selettivo prevede il contatto del candidato e la conoscenza diretta con l’armatore, che prenderà parte alla selezione. In questo lavoro si può lavorare con contratti a tempo indeterminato o con contratti stagionali, a seconda delle esigenze. Anche alcune compagnie che gestiscono navi da crociera si interessano del settore.

Una agenzia specifica per il settore in Italia è la Crew Italy – www.crewitaly.com – che ricerca personale per il solo settore del diporto. Sul sito di questa agenzia è possibile lasciare la propria candidatura online.

Sempre attraverso internet è possibile controllare anche una serie di annunci e offerte di lavoro del settore. Ecco alcuni siti interessanti:

  • www.yachts.it – con banca dati di annunci del settore
  • www.findacrew.net
  • www.marineria.it
  • www.armadi.org – un’associazione di aziende marittime del settore del diporto
  • www.benettiyachts.it
  • www.elleyacht.it – azienda attiva da molti anni nel settore della nautica e del diporto.

Commenti (1)

  1. Sono una ragazza come fotomodella a roma ma sono disocupata ho bisogno urgente di soldi lavoro per tenermi sui miei piedi aiutatemi vi prego e urgente mio numero 3401939186

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>