Agenzia delle Entrate, concorso pubblico per appartenenti alle categorie protette

di Emma Commenta

L’Agenzia delle Entrate assume in provincia di Cosenza. È stato indetto un concorso pubblico riservato, ma riservato solo al personale appartenente alle categorie protette L. 68/99, iscritto negli elenchi dei Centri per l’impiego della Provincia di Cosenza.

 


In palio, ci sono 5 posti di lavoro come Operatore a tempo pieno ed indeterminato, nella seconda area funzionale, fascia retributiva F1 volto alla copertura della quota obbligatoria di legge per lavoratori disabili. 

Gli operatori selezionati dovranno svolgere attività relative ai processi operativi al proprio settore di competenza, partecipando ai processi lavorativi e alla gestione di relazioni dirette con il pubblico.
Per poter inoltrare domanda e partecipare alle selezioni è necessario presentare una serie di requisiti generali:
età minima 18 anni e non superiore a quella prevista dalla vigente normativa in materia di collocamento in quiescenza;
– situazione occupazionale di persona priva d’impiego o che svolge un’attività lavorativa con un reddito annuale lordo pari o inferiore al reddito minimo da lavoro escluso da imposizione fiscale (€. 8.000 in caso di lavoro dipendente ed €. 4.800 in caso di lavoro autonomo);
diploma di scuola secondaria di primo grado;
3- iscrizione negli elenchi L. 68/99 tenuti dai Centri per l’impiego della Provincia di Cosenza;
4- cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea, oppure familiari non aventi la
cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente” ovvero i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
5- posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
6- pieno godimento dei diritti civili e politici;
7 – idoneità fisica all’impiego;
8- non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che ostacolino l’accesso alla pubblica amministrazione;
9- non essere stati dichiarati interdetti;
10 – residenza e/o domicilio in uno dei comuni della provincia di Cosenza.
Le domande devono essere inviate attraverso l’apposito modello allegato al bando, entro e non oltre il 1° Aprile 2017. Per ulteriori informazioni è necessario consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate – Direzione regionale Calabria al seguente link.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>