Come diventare conducente di autobus

di Redazione Commenta

Avete mai pensavo di lavorare nel settore della logistica e dei trasporti? All’ interno di questo settore ci sono tante professioni che si possono svolgere, la maggior parte delle quali hanno anche a che vedere con la guida. Se per professione si vuole guidare un mezzo di trasporto, si può scegliere se lavorare all’ interno del settore pubblico o di quello privato. Tra i lavoratori del settore pubblico si può ad esempio decidere di diventare un conducente di autobus.

Il conducente di autobus è un lavoratore che effettua servizi di trasporto pubblico attraverso il mezzo tipico su più ruote di grandi dimensioni. Non si tratta di un mestiere che si può improvvisare ma per esercitare questa professione è necessario conseguire una particolare qualifica.

Come diventare tassista

La legge impone agli interessati di rispettare alcuni obblighi procedurali, che porteranno al conseguimento di una abilitazione. Se volete sapere come diventare conducente di autobus in questa piccola guida abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie e i suggerimenti per poter svolgere tale lavoro.

Come diventare capotreno

Come diventare conducente di autobus

Per poter diventare un conducente di autobus la prima cosa da fare è conseguire la patente di guida adeguata. Si tratta della patente di categoria E o D, che ha un costo di circa 900 euro. Bisogna però aver compiuto i 21 anni di età per conseguirla. Per poterla prendere è necessario recarsi presso una scuola guida, dove si potranno avere tutte le informazioni e un preventivo a riguardo.

Con il tempo poi all’ interno della propria azienda si potrà anche fare carriera. Con la giusta esperienza, infatti si potrà ad esempio aspirare l ruolo di coordinatore di movimento, un ruolo a cui si accede attraverso un concorso interno all’ azienda che permette di ricoprire cariche di maggiore responsabilità. Per poter svolgere questo lavoro è necessario conoscere bene il codice della strada e conoscere altrettanto bene la strumentazione del veicolo, oggi molto più sofisticata di un tempo.

Il conducente di autobus è inoltre un professionista che ha una grande responsabilità nel lavoro che svolge, in quanto è responsabile dell’ incolumità delle persone che trasporta ma anche dell’ integrità del veicolo stesso. Inoltre in questo lavoro è necessario rispettare precisamente una serie di regole. È tenuto ad esempio a rispettare con grande precisione tutti i percorsi stabiliti, sia a seguire le tabelle di marcia, lavorando su turni che permettono di avere anche le necessarie ore di riposo compensativo.

Si può presentare la propria candidatura, per trovare lavoro, sia ad una azienda privata che ad una azienda di trasporto pubblico. Prima di essere assunti a tempo indeterminato da una di queste aziende è necessario comunque seguire un corso di formazione, che formerà il futuro dipendente sul comportamento corretto da tenere al pubblico in relazione alle politiche dell’ azienda per cui lavora.

Durante questo corso di formazione si sarà affiancati da personale in possesso di una maggiore esperienza., in grado di trasmettere le necessarie competenze pratiche. In genere questo affiancamento da parte di una persona più esperta può avere la durata complessiva di una settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>