Come diventare Guardia Svizzera

di Piero 81 Commenta

La professione che vogliamo conoscere meglio oggi è decisamente particolare e di nicchia, ma nel più piccolo stato del mondo svolge un lavoro di grande importanza e prestigio. Si tratta delle guardie svizzere, un corpo armato piuttosto ridotto cui è assegnato il precipuo compito di difendere il papa e lo stato del Vaticano. Sin a partire dal lontano 1506, al tempo della discesa del re francese Carlo VIII in Italia, le guardie svizzere sono al fianco di Sua Santità e nei secoli hanno sempre svolto il loro lavoro con onore. 

Quello delle guardie svizzere è un corpo armato che vanta quindi una lunga tradizione, che dura da diversi secoli ed è rimasta pressoché immutata sin dai tempi della sua costituzione se non fosse per qualche piccola modifica intervenuta all’ordine nel 1914.

Come diventare formatore della Croce Rossa Italiana

Oggi le Guardie Svizzere non svolgono più un lavoro pericoloso come un tempo, anzi, si può dire che lo Stato del Vaticano sia oggi uno degli stati più sicuri al mondo, ma di certo rivestono grandi e importanti ruoli di rappresentanza. E per tale motivo entrare a far parte di tale corpo fidato è qualcosa di molto ambito.

Come diventare legionario della Legione Straniera

Come è possibile quindi entrare a far parte di questo piccolo corpo di guardie armate? Scopritelo in questa piccola guida che spiega i passi fondamentali da compiere per arrivare a svolgere tale professione.

Come diventare Guardia Svizzera

Per diventare della guardie svizzere è necessario in primo luogo possedere una serie di requisiti di base. Come suggerisce già il nome è necessario avere la cittadinanza svizzera, anche non acquisita direttamente alla nascita ma in un secondo momento.

Come secondo requisito essenziale è necessario poi aver svolto il servizio militare sul territorio svizzero, e averlo concluso in seguito al rilascio di un certificato di buona condotta. Non bisogna quindi essere incorsi in penalizzazioni di alcun genere.

Al momento il corpo delle guardie svizzere è un corpo armato aperto solo agli individui di sesso maschile. Nel corso degli anni, tuttavia, si è sentito spesso parlare di una possibile introduzione di elementi femminili all’interno nell’arma e dunque non potrebbe essere poi così impossibile una futura ammissione delle donne al servizio di protezione pontificia.

Uno dei requisiti indispensabili per diventare guardia svizzera, tuttavia, dato il particolare compito svolto, è quello di credere nella religione cattolica. Ovviamente non sono ammessi altri credi.

Per abbracciare questa professione è necessario inoltre essere in una età adeguata. Coloro che si arruolano nel corpo delle guardie svizzere hanno in genere una età compresa tra i 18 e i 30 anni e devono possedere anche il requisito minimo dell’altezza. Devono essere infatti alti almeno 174 cm.

Dal punto di vista del curriculum scolastico e professionale, però, non vengono richieste particolari competenze o abilità. E’ sufficiente essere in possesso di un titolo di diploma superiore, relativo a qualsiasi indirizzo. All’atto della immissione nel corpo, infine, non bisogna essere sposati. Il matrimonio è concesso solo agli ufficiali di grado più avanzato che sono anche più avanti negli anni.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>