Come diventare igienista dentale

di Piero 81 Commenta

igienista-dentaleNegli ultimi tempi, negli studi odontoiatrici sono sempre più presenti figure professionali di supporto a quella del dentista vero e proprio. Oltre al dentista, cioè, c’è sempre almeno un assistente odontoiatrico e, negli studi più grandi, anche un – una igienista dentale. Al di là di ciò che potrebbe essere sedimentato all’interno dell’immaginario collettivo, infatti, l’igienista dentale è una figura specializzata che svolge una professione ben definita e non deve essere per forza una donna. 

La professione dell’igienista dentale non ha quindi paletti di genere, anche se sembra essere una professione preferita dalle donne almeno quanto la professione del dentista è appannaggio degli uomini. Ma compensazioni di genere a parte, in questo post vedremo quali sono le mansioni e i compiti che caratterizzano questo lavoro, quali devono essere i requisiti fondamentali da possedere per avere successo nella professione e quale iter formativo è possibile seguire per abbracciarla.

Come diventare tatuatore

Che cosa fa un igienista dentale

L’igienista dentale si occupa in generale di rilevare eventuali problemi relativi al cavo orale, di prevenirli e di curarli a seconda dei casi. L’igienista dentale, abbiamo detto, è uno specialista nel suo campo, ovvero ha conseguito una laurea e quindi il suo ruolo professionale non deve essere confuso con quello dell’assistente odontoiatrico, a cui non è richiesto lo stesso tipo di preparazione.

Ecco quindi quali possono essere i compiti specifici che un igienista dentale si troverà ad eseguire:

  • effettuare la pulizia dei denti
  • rilevare la presenza di placca o tartaro sullo smalto dei denti e individuare i fattori che li provocano
  • rimuovere i depositi di placca e tartaro dai denti
  • analizzare eventuali fattori di rischio ai danni dei denti, delle gengive e delle mucose del cavo orale
  • provvedere alla manutenzione delle protesi dentarie fisse e mobili
  • applicare all’occorrenza fluoro e altri agenti che rimineralizzino lo smalto dei denti
  • istruire e consigliare i pazienti su tematiche relative all’igiene orale, alla prevenzione della salute del cavo orale.

Sulla base di queste mansioni si comprende bene quanto il ruolo dell’igienista dentale in relazione a quello del dentista sia simile a quello dell’infermiere nei confronti del chirurgo. Il loro è cioè un lavoro sussidiario che può a volte essere eseguito in autonomia.

Quali sono i requisiti professionali richiesti ad un igienista dentale

Non vi sono particolari requisiti richiesti agli igienisti dentali, se non quello di una passione per le patologie della bocca e una predisposizione al rapporto con i pazienti, come richiedono più o meno tutte le professioni di area medica.

Come diventare igienista dentale

Gli igienisti dentali possono trovare impiego in studi odontoiatrici privati, oppure nelle strutture sanitarie pubbliche, in cliniche private, ma possono anche svolgere la libera professione nei limiti del loro ruolo.

Per diventare igienisti dentali è necessario conseguire un titolo accademico, che può essere a scelta uno di quelli elencati qui di seguito:

  • Diploma universitario in Igiene Dentale, con superamento dell’esame abilitante alla professione
  • Laurea Triennale in Igiene Dentale
  • Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Assistenziali
  • Master di I o II livello in Igiene Dentale.

Al momento ancora non esiste uno specifico Albo professionale per gli igienisti dentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>