Come diventare illustratore

di Piero 81 Commenta

Se la vostra passione è sempre stata il disegno, allora potete pensare di trasformare la vostra passione in un lavoro. Il mondo delle arti figurative, infatti, è molto vasto, e permette tante applicazioni anche in campo occupazionale. Per coloro che hanno una grande dimestichezza con la raffigurazione e il disegno c’è ad esempio la possibilità di diventare illustratore. L’illustrazione è una delle arti moderne e contemporanee che si è sviluppata in ambito figurativo. L’illustratore è quel professionista che si dedica alla riproduzione di personaggi, situazioni ed eventi per scopi particolari anche commerciali. 

La professione di un illustratore non è alla fine molto diversa da quella di un pittore ma quello che cambia è il campo di applicazione dell’arte. Oggi ad esempio le illustrazioni possono servire non solo per arti fine a stesse, ma anche per altri settori, come quello dell’editoria o della pubblicità.

Come diventare illustratore di libri per bambini

Ma come si fa a diventare un buon illustratore? Quali sono le caratteristiche personali che bisogna possedere? Quali tipi di formazione bisogna seguire per arrivare ad avere successo in questo campo? In questa breve guida abbiamo raccolto tutte le informazioni, i suggerimenti e i consigli più utili per coloro che vogliono diventare illustratori. Ecco cosa potete fare.

Come diventare cartoonist

Come diventare illustratore

Per diventare un buon illustratore è necessario in primo luogo avere delle solide basi di disegno e una particolare attitudine alla manualità. Il proprio talento sarà di sicuro di grande aiuto, ma quello che è certo è che servirà anche un buono studio teorico della disciplina. La scuola, infatti, anche in questo campo fornisce quelle informazioni pratiche e tecniche di cui le persone pur dotate sono prive.

La cosa più importante da fare per un illustratore è cercare di migliorare continuamente il proprio tratto con un costante esercizio. Disegnare è il miglior tipo di allenamento. Un illustratore, inoltre, deve cercare di creare uno stile proprio, rimanendo umile e non finendo mai di imparare.

Una cosa da fare, inoltre, è cercare di apprendere il più possibile dai migliori maestri del settore, i quali avranno già elaborato i loro stili e messo a frutto i loro segreti. Questi ultimi dovranno essere presi a modello per realizzare le proprie opere. Le osservazioni o le critiche di persone più brave di noi in questa disciplina potranno essere sicuramente più proficue. Cercare di conoscere persone già affermate in questo campo e seguire i loro insegnamenti potrebbe essere un buon modo di sviluppare il proprio talento in erba.

Trovare la propria strada lavorativa non è semplice, e forse al giorno d’oggi le professioni che prevedono un fondo artistico sono le più difficili da perseguire in relazione alle condizioni imposte dal mercato. Però con dedizione e sacrificio anche questo è possibile. Per iniziare ad affermarsi nella professione è consigliabile creare un proprio sito internet e raccogliere i propri migliori lavori all’interno di un portfolio in modo tale da avere a disposizione un cv visivo da mostrare all’occorrenza.

Una piattaforma utile per gli artisti emergenti è DevianArt, la quale vi potrò mettere in contatto con opportunità interessanti del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>