Come diventare ufficiale dei Carabinieri

di Piero 81 Commenta

Uno dei mestieri più sognati dai bambini italiani è quello del carabiniere. I Carabinieri, infatti, secondo le ultime statistiche, sono l’arma più amata dagli italiani che hanno al loro attivo ben 4 quattro corpi delle Forze Armate tra cui scegliere. All’interno dello Stato Italiano e del Ministero della Difesa, tuttavia, i Carabinieri hanno una collocazione autonoma rispetto agli altri corpi e svolgono funzioni di gendarmeria, cosa che li accomuna alla Polizia. 

I Carabinieri italiani in quanto corpo delle Forze dell’ordine hanno una lunga tradizione italiana e sono molto amati e rispettati. Per questo motivo entrarne a farne parte è ancora oggi visto come una grande opportunità e un privilegio. Ancora oggi è possibile diventare un ufficiale dei Carabinieri in età adulta, e diverse sono le strade per potervi accedere.

Come diventare ufficiale medico

In questo piccola guida vogliamo appunto indicare quali sono i percorsi da seguire per abbracciare la professione di ufficiale dei carabinieri, e quali sono gli esami o i concorsi da superare o i titoli necessari per farlo.

Come diventare pilota di aliante

Come diventare ufficiale dei Carabinieri

E’ possibile entrare nel corpo dei Carabinieri come abbiamo visto sia da adulti, attraverso la vincita di un concorso, sia da più giovani. Se si vuole entrare a far parte dell’Arma quando si è più giovani è necessario frequentare come prima cosa l’Accademia Militare di Modena, i cui corsi hanno la durata di due anni.

Una volta concluso questo primo percorso di formazione con esisto più che positivo, è possibile quindi iscriversi alla Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, la quale preparerà gli studenti al conseguimento della laurea magistrale in Giurisprudenza.

Ecco quindi quali sono i requisti necessari per accedere ai corsi:

  • la cittadinanza italiana
  • un’età compresa tra i 17 e i 22 anni
  • un’altezza non inferiore al 1,70 metri per gli uomini e all’1,65 per le donne.

E’ necessario inoltre avere una fedina penale pulita, non aver svolto il servizio civile come obiettori di coscienza, nonché avere un’ottima preparazione e salute fisica, oltre che un condotta più che eccellente. In questa scuola alcuni posti sono riservati di diritto ai parenti dei carabinieri caduti in servizio o per cause connesse con il servizio.

Coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti e che possiedono i titoli di studio necessari, possono presentare la propria domanda per accedere al concorso per diventare ufficiale dei Carabinieri, attraverso il quale avverrà l’assegnazione vera e propria delle cariche.

Per presentare la domanda relativa è possibile scaricare il modulo di domanda dal sito ufficiale dell’Arma, www.carabinieri.it, per ogni concorso è ovviamente previsto un bando e un termine di scadenza per la presentazione della documentazione.

Per quanto riguarda invece il concorso, le prove a cui vengono sottoposti i candidati sono una prova scritta di cultura generale, ovvero un test a risposta multipla, una prova scritta di italiano, una prova orale sulle materie contemplate nel bando e una prova facoltativa di lingua straniera. Si svolgono poi anche delle prove di resistenza fisica e degli accertamenti di tipo psico – attitudinale.

Solo dopo questo percorso si può iniziare il tirocinio presso l’Accademia di Modena per essere inseriti nella graduatoria finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>