Come diventare web project manager

di Piero 81 Commenta

Il mondo del web e dei new media è quello che si è evoluto maggiormente in questi ultimi anni. Al suo interno sono nate nuove professioni per gestire le nuove realtà che il mondo della comunicazione via web e dei social network oggi richiede. Una delle figure nate più di recente è quella del web project manager, un project manager dedicato in maniera particolare ai progetti che viaggiano attraverso internet. 

Questa nuova figura di manager è un grande esperto del mondo IT, quello dell’Information Technology ed è in grado di seguire ogni progetto web in ogni sua componente dall’inizio alla fine.

Se anche voi avete una grande passione per il mondo dell’informatica e del web e vi sentite pronti per svolgere una professione di questo tipo qui ci sono alcuni consigli e alcuni suggerimenti per abbracciare questa professione.

Come diventare social media manager

In questa breve guida abbiamo infatti raccolto tutte le informazioni più utili per sapere come diventare un web project manager di successo.

Come diventare reputation manager

Come diventare web project manager

Il web project manager è un professionista che opera all’interno del web sviluppando progetti che hanno come centro il marketing. Il suo scopo principale è quindi quello di mettere in piedi una valida strategia di marketing per un determinato prodotto o servizio offerto.

Per fare questo un web project manager dovrà in primis definire degli obiettivi da raggiungere, analizzare le risorse da impiegare fino ad ottenere determinati risultati. Per fare tutto ciò e avere successo nel suo campo deve dominare alcuni campi di azione specifici, come ad esempio diversi siti web, corporate blog, le business page sui diversi social network, siti di e-commerce e forum.

Il suo compito una volta impostato il progetto da realizzare sarà quello di monitorare in maniera costante il procedere della situazione e dare in modo che non si subiscano rallentamenti in corso d’opera o, in caso di difficoltà di cambiare strategia.

Vediamo quindi quale tipo di profilo deve possedere un web project manager. Avere una base di project manager non è assolutamente male per questo lavoro, alla quale si aggiungerà però anche una serie di conoscenze specifiche del campo web. Si dovranno ad esempio conoscere ambiti come il marketing tradizionale, il social media marketing, la comunicazione e le strategie dette ‘non convenzionali’, applicativi e software per l’analisi dei dati e il monitoraggio dei risultati e knowledge management.

Questa persona, tuttavia, dovrà essere sempre in grado di seguire le altre persone che lavorano al progetto e che sviluppano i contenuti da diffondere. Il web project manager deve inoltre essere in grado di mantenere i contatti con i fornitori e con i clienti. Ci si relazionerà anche con gli utenti dei diversi siti e con eventuali commentatori. Oppure si delegheranno altre persone per farlo.

Si tratta di un tipo di lavoro da svolgere a tempo pieno e che richiede una certa disponibilità di tempo anche nei fine settimana, per il monitoraggio della situazione. Il lavoro fatto meglio e in minor tempo sarà quello più apprezzato dai potenziali clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>