Comune di Mentana: concorso per Funzionario Servizi Amministrativi- Categoria “D”

di Martina Commenta

Se avete in tasca una bella laurea in giurisprudenza e vivete nei pressi del Comune di Mentana, vi suggerisco di partecipare ad un concorso per un posto come funzionario, a tempo indeterminato.

Seguite con attenzione quanto riportato nel bando, che vi ho riportato integralmente e se siete in possesso di tutti i requisiti richiesti, avete ancora 10 giorni di tempo (la scadenza è fissata al 10 dicembre) per presentare la vostra domanda.

In bocca al lupo.

Comune di Mentana
(Provincia
di Roma)

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER SOLI ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO di Funzionario Servizi Amministrativi– Categoria “D“– Posizione economica “D3”;

Il Responsabile del Settore Affari Generali

VISTO il Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e successive modificazioni ed integrazioni;
VISTO il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive
VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 (Regolamento recante
norme sull’accesso agli impieghi nelle Pubbliche Amministrazioni …”) e successive modificazioni
ed integrazioni;
VISTO il Regolamento delle assunzioni e delle collaborazioni approvato con Delibera di Giunta
Comunale n. 81 del 25/09/2008;
VISTA la dotazione organica rideterminata con deliberazione di Giunta n. 36 del 22.04.2008;
IN ATTUAZIONE di quanto disposto nell’ambito della programmazione del Fabbisogno di
personale triennio 2008/2010 di cui alla deliberazione della Giunta Comunale n. 37 del 22.04.2008
così come modificata con successiva n. 40 del 13.05.2008;
IN ESECUZIONE della propria determinazione n. 79 del 20.11.2008 di approvazione ed indizione
del bando di concorso;

RENDE NOTO
RENDE NOTO

ART. 1 – INDIZIONE

È indetto concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di:
_ n. 1 posto di Funzionario Servizi Amministrativi – Categoria “D“– Posizione economica “D3”, riservato a favore dei volontari in ferma breve o in ferma di durata di cinque anni delle tre forze armate, congedati senza demerito, anche al termine o durante le rafferme contratte, degli ufficiali di complemento in ferma biennale e degli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta i quali abbiano conseguito l’idoneità, in applicazione del D.Lgs. 215/01 art. 18, commi 6 e 7;
Il concorso è regolato dalla normativa vigente in materia di accesso agli impieghi negli Enti Locali e dal C.C.N.L. dei dipendenti del comparto Enti Locali e Regioni.

Sono garantite pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro
come previsto dalla Legge 10.4.1991 n. 125.
Le operazioni di svolgimento del concorso sono disciplinate dal regolamento per l’accesso all’impiego del Comune di Mentana nonché dalle altre norme contenute negli accordi nazionali di
categoria, nei DD.PP.RR. n. 487/94 e n. 693/96, nel D.Lgs. n. 267/2000 e D.Lgs. n. 165/2001.

ART. 2 – TRATTAMENTO ECONOMICO E RAPPORTO DI LAVORO

Stipendio annuo corrispondente alla Categoria di appartenenza, tredicesima mensilità, assegno per
nucleo familiare, indennità accessorie come da C.C.N.L. Comparto Regioni – Enti Locali.
Ai vincitori non sarà accordato nulla-osta per eventuali trasferimenti, prima di 5 anni.

ART. 3 – REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE

Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

2) età non inferiore agli anni 18;

3) godimento dei diritti politici e civili;

4) posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;

5) non essere stati destituiti o dispensati da precedente impiego presso una precedente Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

6) non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso che precludano la costituzione del rapporto di pubblico impiego;

7) idoneità fisica all’impiego;

8 ) conoscenza delle applicazioni informatiche e della lingua inglese.

I cittadini di Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti:
a) godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o di provenienza;

b) essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza Italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i
cittadini della Repubblica;

c) avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso.

ART. 4 – REQUISITI SPECIFICI DI PARTECIPAZIONE

A) n. 1 posto di Funzionario Servizi Amministrativi – Categoria “D“– Posizione economica “D3”:
_ Titolo di studio: Laurea Specialistica in Giurisprudenza ovvero Laurea vecchio ordinamento in Giurisprudenza. Non sono ammesse equipollenze
L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il vincitore del concorso in
base alla normativa vigente.
Tutti i requisiti prescritti per l’ammissione al concorso devono essere posseduti alla data di scadenza
del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione al concorso.
I candidati sono ammessi al concorso con riserva. L’Amministrazione può disporre in ogni momento
con provvedimento motivato, l’esclusione del candidato dal concorso per difetto dei requisiti prescritti, nonché per la mancata osservanza dei termini perentori stabiliti dal presente provvedimento.

ART. 5 – DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione al concorso, redatta in carta semplice, (obbligatoriamente secondo lo
schema Allegato 1) e debitamente sottoscritta in forma non autenticata, ai sensi della L.15.05.1997 n.
127, dovrà essere indirizzata a: “Comune di Mentana – Settore AA.GG. – Via Tre Novembre 19
– 00013 Mentana (Roma)
” e consegnata a mano all’Ufficio Protocollo o spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, entro il 10.12.2008.
Agli effetti dell’osservanza dei termini stabiliti per la presentazione delle domande di partecipazione
farà fede la data del timbro postale di partenza della raccomandata.

Sul plico deve essere riportata la scritta: “Contiene domanda di partecipazione al concorso pubblico Funzionario Servizi Amministrativi”.
L’Amministrazione non assume responsabilità per eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. Non saranno in ogni caso prese in considerazione le domande spedite dopo il termine predetto e quelle che, per qualsiasi causa, anche di forza maggiore, dovessero pervenire all’Amministrazione oltre il 5° giorno successivo al termine ultimo di spedizione.

Nella domanda di ammissione al concorso i candidati dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità:

a) cognome e nome;

b) luogo e data di nascita;

c) residenza ed eventuale recapito, se diverso dalla residenza, presso il quale si desidera siano trasmesse eventuali comunicazioni;

d) di essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell’unione Europea,

e) di avere un’età non inferiore agli anni 18,

f) di godere dei diritti politici e civili;

g) di essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;

h) di non essere stati destituiti o dispensati da precedente impiego presso una precedente Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

i) di non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso che precludano la
costituzione del rapporto di pubblico impiego;

j) di avere l’idoneità fisica all’impiego;

k) di essere in possesso del titolo di studio richiesto con l’indicazione dell’istituto presso il quale il
titolo è stato conseguito, la datala data di conseguimento, nonché ove richiesto, i requisiti specifici di partecipazione;

l) di aver preso visione integrale del relativo bando di concorso e di accettare, incondizionatamente
tutte le ulteriori disposizioni contenute nel bando stesso;

m) di essere consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, per le
dichiarazioni false e mendaci.

n) eventuali titoli di preferenza ai sensi dell’art. 5 commi 4 e 5 del D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487 e s.m. Tali titoli devono essere posseduti al termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso. I titoli non espressamente dichiarati nella domanda di ammissione alle prove concorsuali non saranno presi in considerazione in sede di formazione della graduatoria.

o) eventuale titolo che da diritto alla riserva di cui al D.Lgs. 215/01 art. 18, commi 6 e 7.

p) di essere a conoscenza delle procedure informatiche e della lingua inglese.

A corredo della domanda i concorrenti devono altresì allegare:

1. la ricevuta del pagamento della tassa di concorso.

2. la fotocopia del documento di identità in corso di validità.

La domanda deve essere firmata dal concorrente quale requisito essenziale. L’omissione della firma o di una dichiarazione, se non sanabile, determinerà l’invalidità della domanda stessa con l’esclusione dell’aspirante dal concorso.

L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per il caso di irreperibilità del destinatario e per dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, per eventuali disguidi postali e telegrafici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa, né per mancata restituzione dell’avviso di ricevimento della domanda, dei documenti e delle comunicazioni relative al concorso.

I candidati portatori di handicap, ai sensi della legge 68/99, dovranno fare esplicita richiesta in relazione al proprio handicap, riguardo l’ausilio necessario, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento delle prove d’esame.
L’Amministrazione potrà procedere ad un controllo a campione delle dichiarazioni contenute nella domanda, ai sensi degli artt. 71 e 75 del D.P.R. 445/00 e qualora dal controllo dovesse emergere la non veridicità delle dichiarazioni, il dichiarante decade dai benefici conseguiti sulla base delle dichiarazioni non veritiere, fermo restando quanto prescritto dall’art. 76 della predetta normativa in materia di sanzioni penali.

Poiché il Comune di Mentana per effetto dell’art.243 del D.Lgs 267/2000 potrà ricoprire il posto a concorso entro e non oltre il 31 dicembre 2008, i candidati sono consapevoli che eventuali dichiarazioni relative alla riserva dei posti o alla documentazione da presentare dopo la pubblicazione della graduatoria, dovrà essere prodotta immediatamente a richiesta dell’amministrazione stessa.

ART. 6 – COMMISSIONE ESAMINATRICE

La Commissione esaminatrice sarà costituita in conformità delle previsioni di legge e regolamentari.
Alla stessa potranno essere aggregati altri componenti per l’espletamento della prova integrativa di
lingua inglese ed informatica.

ART. 7 – PROVA PRESELETTIVA

È prevista una prova preselettiva che verterà sulle materie delle prove di concorso che consisterà
nella soluzione di un questionario a risposta multipla predefinita.
Alle successive prove scritte saranno ammessi un numero pari a 15 volte il numero del posto a concorso.
La prova preselettiva sarà svolta a norma dell’art. 7 secondo comma bis del D.P.R. 487/94.
Tutti i candidati sono ammessi con riserva alla prova preselettiva.
Il superamento della prova preselettiva non dà luogo a punteggio e, quindi, non concorre alla formazione della graduatoria finale di merito.
L’assenza alla prova preselettiva sarà intesa come rinuncia alla partecipazione e comporterà l’esclusione dal concorso, quale ne sia la causa.
Per essere ammessi a sostenere le successive prove d’esame, i candidati dovranno essere muniti di un idoneo documento di riconoscimento in corso di validità.

ART. 8 – TASSA DI CONCORSO

La partecipazione al concorso comporta il versamento di una tassa pari ad Euro 10,00 da effettuarsi sul ccp n. 51058006 intestato al Comune di Mentana – Servizio Tesoreria – causale “Concorso pubblico Funzionario Servizi Amministrativi”.
Il versamento deve essere effettuato entro il termine di presentazione della domanda. La tassa non è
rimborsabile. Il mancato versamento è motivo di esclusione dal concorso.

ART. 9 – PROGRAMMA D’ESAME

Le prove di esame consisteranno in prove scritte e orali secondo il programma sotto riportato:

A) n. 1 posto di Funzionario Servizi Amministrativi – Categoria “D“– Posizione economica “D3”:
Prima prova scritta, che potrà trattarsi di quesiti a risposta sintetica ovvero multipla sulle seguenti materie:
_ Diritto amministrativo e diritto costituzionale con particolare riferimento all’attività dell’ente locale;
_ Legislazione sulle autonomie locali;
_ Disciplina dei contratti e degli appalti nella pubblica amministrazione (D.Lgs 163/2006);
_ Disciplina del pubblico impiego;
_ Diritto del lavoro;

Seconda prova pratica che consisterà nella redazione di un elaborato teorico-pratico di
legislazione amministrativa e contabile concernente l’attività degli Enti Locali.

Prova Orale: sulle materie delle prove scritte e inoltre su:
_ Contabilità pubblica con particolare riferimento alla attività gestionale, finanziaria e
tributaria degli enti locali ;
_ Diritto civile con riferimento alle obbligazioni ed ai contratti in genere;
_ Diritto Penale con riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
_ Diritti, doveri e responsabilità del pubblico dipendente;

Salvo diverso parere negativo della commissione di concorso, i candidati potranno, durante le prove di esame, consultare solo testi di legge non commentati.

Le informazioni in merito saranno rese note solo ed esclusivamente sul sito internet: www.comune.mentana.rm.it
Ai candidati durante le prove preselettive, scritte e orali non sarà consentito utilizzare telefoniì cellulari o altro materiale elettronico o informatico (palmari, ecc.).
Durante la prova orale del concorso la Commissione d’esame, direttamente con l’utilizzo di strumenti idonei ovvero con l’aggregazione di esperti, verificheranno la conoscenza e l’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, nonché la conoscenza di base della lingua inglese.

ART. 10 – DIARIO DELLE PROVE

A) PRESELEZIONE
La preselezione del concorso si svolgerà nel Comune di Mentana presso una sede che sarà comunicata ai candidati mediante avviso pubblicato all’albo pretorio del Comune e sul sito internet www.comune.mentana.rm.it  in base al seguente calendario:
A) n. 1 posto di Funzionario Servizi Amministrativi – Categoria “D“– Posizione economica “D3”:
_ Giorno 18 dicembre ore 09,00

Sono possibili eventuali cambiamenti o modifiche delle date e degli orari indicati, che saranno comunicati solo ed esclusivamente mediante avviso pubblicato all’albo pretorio del Comune e sul sito internet www.comune.mentana.rm.it entro il giorno 15 dicembre. I candidati sono pertanto invitati a presentarsi nel giorno e ora di convocazione, senza nessun altro preavviso. La presente comunicazione assolve a tutti gli effetti di legge quale notifica agli interessati.

B) PROVE SCRITTE E ORALI:

Alle prove scritte e orali del concorso saranno ammessi un numero pari a 15 volte il numero dei posti del concorso, oltre agli ex aequo dell’ultimo utilmente collocato in graduatoria. Le prove si svolgeranno nel Comune di Mentana presso una sede che sarà comunicata ai candidati o il giorno della preselezione ovvero mediante avviso pubblicato all’albo pretorio del Comune e sul sito internet www.comune.mentana.rm.it in base al seguente calendario. Sono invitati a partecipare i soli candidati risultati idonei nella preselezione, i quali dovranno verificare l’esito delle prove stesse e la graduatoria che saranno pubblicate solo ed esclusivamente all’albo pretorio del Comune e sul sito internet www.comune.mentana.rm.it. Nessuna comunicazione sarà data oltre quelle citate.

A) n. 1 posto di Funzionario Servizi Amministrativi- Categoria “D“– Posizione economica “D3”:
_ Prima prova scritta: giorno 22 dicembre ore 09,00
_ Seconda prova scritta: giorno 22 dicembre ore 15,00
_ Prova Orale: giorno 23 dicembre ore 9,00

Sono possibili eventuali cambiamenti o modifiche delle date e degli orari indicati, che saranno comunicati solo ed esclusivamente mediante avviso pubblicato all’albo pretorio del Comune e sul sito internet www.comune.mentana.rm.it I candidati sono invitati, pertanto, a verificare il giorno prima delle prove eventuali spostamenti.

Tale pubblicazione assolve ad ogni obbligo di comunicazione o notifica agli interessati. L’Amministrazione non è tenuta pertanto a procedere ad alcuna notifica o comunicazione individuale agli istanti se non nel caso della chiamata per l’assunzione ai candidati risultati vincitori del concorso.
Le prove scritte e orali s’intendono superate con una votazione di almeno 21/30 in ciascuna prova.

ART. 11 – GRADUATORIE

La graduatoria finale di merito, sarà pubblicata all’Albo Pretorio del Comune e sul sito Internet comunale www.comune.mentana.rm.it
Dalla data di pubblicazione decorrerà il termine per le eventuali impugnative.
La graduatoria finale, derivante dal presente concorso, conserverà efficacia per tre anni decorrenti dalla data del provvedimento di approvazione. Durante tale periodo l’Amministrazione ha facoltà di utilizzare la stessa per la copertura dei posti che si venissero a rendere vacanti e disponibili nello stesso profilo professionale successivamente all’approvazione della graduatoria, fatta eccezione per i posti istituiti o trasformati successivamente all’indizione del concorso stesso.

L’Amministrazione provvederà ad accertare la veridicità di quanto dichiarato dai candidati, risultati
vincitori, all’atto della compilazione della domanda di partecipazione.
Fermo restando quanto previsto dall’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, qualora dal controllo delle dichiarazioni emerga la non veridicità del contenuto delle stesse, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.
L’Amministrazione accerterà, mediante visita di controllo prima dell’assunzione in servizio, l’idoneità fisica del vincitore. Detta idoneità è requisito indispensabile per poter stipulare il contratto individuale di lavoro.
L’assunzione sarà regolata dalle norme e condizioni previste dal vigente CCNL per il personale del
comparto delle Regioni e delle Autonomie Locali, dalle norme regolamentari dell’Ente e dalla
legislazione regolante la materia.

ART. 12 – TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1. I dati personali forniti dai candidati partecipanti al presente concorso saranno trattati dal
Comune di Mentana nel rispetto del D.Lgs n. 196/03 e s.m.i. e saranno utilizzati solo per le finalità di gestione del concorso pubblico e del successivo rapporto di lavoro.

2. Le informazioni potranno essere comunicate unicamente ad altre amministrazioni pubbliche eventualmente direttamente interessate alla posizione giuridico-economica del candidato.

ART. 13 – ASSUNZIONE

1. Il candidato chiamato in servizio o dichiarato vincitore a seguito di selezione è invitato, con telegramma, a firmare il contratto individuale di lavoro sotto riserva di accertamento del possesso dei requisiti prescritti ed è assunto in prova per sei mesi.

2. Con la stessa comunicazione è invitato, a far pervenire, in carta legale, i documenti, dichiarati al
momento della presentazione della domanda, tenendo conto che la documentazione non è
richiesta qualora il soggetto sia già dipendente a tempo indeterminato dell’ente.

3. Il vincitore del concorso dovrà assumere servizio entro il termine massimo comunicato dall’Amministrazione, la quale per effetto dell’art. 243 del D.Lgs 267/2000 potrà assumere il vincitore entro e non oltre il 31 dicembre 2008, e gli effetti economici decorreranno dall’effettiva assunzione in servizio, mediante stipula di contratto di lavoro individuale a tempo indeterminato redatto nella forma scritta conformemente alle norme previste dal vigente C.C.N.L. per il personale del Comparto Regioni Autonomie Locali. La decorrenza a tutti gli effetti del rapporto è stabilita dal contratto stesso. Il vincitore, sotto la sua responsabilità, dovrà dichiarare di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D.Lgs. 165/2001, prima della firma del contratto individuale di lavoro che tiene luogo alla nomina.

4. La partecipazione al concorso implica l’accettazione, senza riserve, di tutte le prescrizioni e
precisazioni del presente bando, nonché di quelle che disciplinano e disciplineranno lo stato giuridico ed economico del personale degli Enti Locali, nonché la conoscenza che l’assunzione in servizio è condizionata dalle norme finanziarie in vigore al momento della conclusione del procedimento.

5. Per qualsiasi informazioni di ordine tecnico, non riguardante interpretazioni di norme giuridiche
previste, richiamate o connesse al presente concorso, nonché per la visione degli atti, rivolgersi
al Comune di Mentana,

6. Responsabile del procedimento ai sensi degli art. 4 e successivi del D.Lgs 241/1990 e s.m.i. è la
Sig.ra Lorena Colasanti.

Mentana, 25.11.2008

Il Responsabile del Settore AA.GG.
Lorena COLASANT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>