Decontribuzione 2012

di Redazione Commenta

Ha preso ufficialmente il via, dalle ore 15 del 7 maggio, il “click day” che l’Inps ha predisposto per dare modo agli interessati di presentare le richieste per il riconoscimento dello sgravio contributivo sui premi di produttività erogati nell’anno 2010. Le istanze potranno essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica, entro le ore 23 del 3 giugno, con l’Inps che, successivamente, comunicherà l’ammissione allo sgravio entro il 2 agosto.

A renderlo noto è l’Istituto, nel suo messaggio n. 7597, nel quale fornisce altresì una serie di chiarimenti sull’incentivo, consistente principalmente nella riduzione contributiva per i lavoratori (il 100% delle ritenute contributive in busta paga) e per le imprese (il 25% degli oneri a proprio carico) con un importo massimo di premio di produttività pari a 2,25 punti percentuali sulla retribuzione del lavoratore.

Tra i principali chiarimenti, l’Inps segnala come il contributo segua la logica di cassa: potranno pertanto essere presentate domande con esclusivo riferimento a importi corrisposti dal 1 gennaio 2010 al 31 dicembre 2010. Per quanto concerne le aziende cessate, ma che nel 2010 hanno corrisposto premi, l’Istituto precisa che le stesse organizzazioni di impresa possono comunque richiedere lo sgravio.

Inoltre, per quanto concerne le richieste di sgravio riferite ai lavoratori somministrati, le stesse devono essere proposte esclusivamente dalle imprese di somministrazione. Si può a tal fine far riferimento ai contratti di secondo livello dell’impresa utilizzatrice o delle organizzazioni alle quali la stessa aderisce.

Per quanto infine riguarda l’iter di domanda, precisiamo come non vi sia bisogno di affrettare i tempi, poiché l’ammissione è garantita dal rispetto dei termini di invio delle istanze (con presenza dei requisiti e delle condizioni previsti dalla disciplina). Nel caso in cui le risorse non dovessero bastare, l’Inps procederà a ridurre la misura dello sgravio fino a copertura della spesa disponibile.

Continueremo ad aggiornarvi sull’evoluzione di questo importante aspetto contributivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>