Dichiarazione dei Redditi: quando non è obbligatoria

di Redazione Commenta

In attesa dell’ORA X per la dichiarazione dei redditi 2013, cerchiamo di capire quali sono i casi in cui i contribuenti sono esonerati dall’obbligo della presentazione del modello fiscale sia del 730 che di UNICO. Infatti, non tutti i contribuenti ne hanno l’obbligo: molti ne sono esonerati per ragioni diverse che preciseremo di seguito.

È esente dalla dichiarazione dei redditi e quindi dalla presentazione del 730 e di UNICO chi ha percepito durante il 2012 redditi riferiti soltanto all’abitazione principale con relative pertinenze o al lavoro dipendente o di collaborazione corrisposti da un solo datore di lavoro che effettua le trattenute di imposta, a meno a meno che non abbia spese da dedurre dalle tasse già versate. È possibile evitare la presentazione della dichiarazione dei redditi anche nel caso di CUD multipli, chiedendo all’ultimo datore di lavoro di effettuare un conguaglio in busta paga.

La dichiarazione dei redditi non è obbligatoria anche in caso di redditi esenti quali pensioni sociali, redditi soggetti ad imposta sostitutiva o a ritenuta alla fonte quale titolo di imposta e se il reddito da lavoro, al netto dell’abitazione principale e delle relative pertinenze, è inferiore a:
*8.000 euro per chi ha meno di 75 anni;
*7.750 euro per chi ha più di 75 anni;
*7.500 euro per i pensionati;
*4.800 euro per attività non esercitate abitualmente o da lavoratori autonomi;
*500 euro per i redditi di terreni e fabbricati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>