F24 EP: introdotte due nuove causali per visite mediche dell’Inps

di Anna Carbone Commenta

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 18/E del 22 marzo 2013 comunica che le causali “VMCF” e “VMCS”, già in uso con F24, consentono di versare all’Istituto previdenziale le somme che gli spettano per l’attività di controllo in caso di assenza per malattia anche con il modello F24 EP predisposto per gli enti pubblici.

Le due nuove causali VMCF” e “VMCS consentono, quindi, di versare le somme che spettano all’Inps per i rimborsi delle visite mediche di controllo, in caso di malattia o infortunio dei lavoratori, e dei relativi solleciti. La risoluzione nasce in base ad una convenzione stipulata tra l’Agenzia delle Entrate e l’Inps il 18 giugno 2008 per disciplinare il servizio di riscossione delle somme di pertinenza dell’Istituto utilizzando il modello F24.

Nella stessa risoluzione n. 18/E del 22 marzo l’Agenzia delle Entrate fornisce le specifiche modalità di compilazione del modello F24 EP predisposto per gli enti pubblici per il versamento delle somme che spettano all’INPS a titolo di rimborso delle visite mediche di controllo e dei relativi solleciti, utilizzando le due causali VMCF e VMCS.

APPROFONDIMENTI
*Precisazioni dell’Inps sulle visite mediche domiciliari
*Il verbale informatico per le visite mediche domiciliari
*Nuove modifiche alle richieste delle visite mediche di controllo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>