Nuove modifiche alle richieste delle visite mediche di controllo

di Redazione 1

L’Inps, attraverso il messaggio n. 9399 dello scorso 1 giugno 2012, informa che risulta disponibile il nuovo servizio online di richiesta Visite Mediche di Controllo (VMC) per i datori di lavoro. Infatti, sul portale dell’Istituto sono disponibili le nuove funzionalità, relativamente alle richieste, da parte dei datori di lavoro, delle visite mediche di controllo domiciliare e/o ambulatoriale (VMC).

A questo proposito può essere opportuno soffermarsi sulla circolare n. 188 del 12 settembre 2011; infatti, questa circolare ha stabilito, a decorrere dal 1° ottobre 2011, l’esclusività del canale telematico per l’invio, da parte dei datori di lavoro, delle richieste delle visite mediche di controllo domiciliare e/o ambulatoriale (VMC) e, allo scopo di agevolare l’attività dei datori di lavoro, il servizio presente sul portale dell’Istituto, è stato arricchito di nuove funzionalità.

Per prima cosa occorre precisare che, ora, l’applicazione presente sul portale WEB dell’Istituto “Richiesta Visita Medica di Controllo” è stata integrata con le funzioni“Invio Richieste Multiple” e “Verifica Invio Richieste Multiple”: questo consente al datore di lavoro di inviare con un’unica operazione più richieste di visite mediche di controllo (max 50), alle varie Strutture territoriali INPS competenti per territorio. L’Inps precisa che questa nuova funzionalità deve essere utilizzata in alternativa a quella  tradizionale di “Richiesta Visita”, che consente di inserire una richiesta alla volta, riempendo i vari pannelli che l’applicazione presenta.

Precisazioni dell’Inps sulle visite mediche domiciliari

Non solo, attraverso la nuova funzione “Verifica Invio Richieste Multiple” è possibile consultare il risultato dei controlli e conoscere, per ogni singola richiesta, la correttezza della stessa o l’eventuale errore riscontrato. Alle Strutture territoriali INPS saranno inviate esclusivamente le richieste acquisite senza errori.

Trasmissione telematica delle certificazioni di malattia, novità dall’Inps

Le nuove funzioni sono utilizzabili dai datori di lavoro abilitati all’attuale servizio per la richiesta di visite mediche di controllo. Ricordiamo che ad ogni singola richiesta di visita medica di controllo, come di norma, fa comunque seguito una verifica di fattibilità presso la Strutture territoriale INPS destinataria della richiesta stessa e che il servizio sarà reso disponibile esclusivamente ai datori di lavoro privati.

Commenti (1)

  1. volevo inviare una visita domiciliare di controllo ad un dipendente di sabato pomeriggio(a pagamento naturalmente perche inviata dal datore di lavoro), mi sono vista automaticamente slittare la data al lunedì….. non è possibile!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>