Imprenditoria femminile, contributi per l’abbattimento degli interessi

di RobertoR Commenta

Il Comitato provinciale per la promozione dell’imprenditoria femminile (d’ora in poi, Cif) della Camera di Commercio di Isernia, ha diramato un comunicato nel quale informa dell’istituzione di un fondo che ha, come principale obiettivo, quello della concessione di contributi in forma di abbattimento degli interessi che vengono concessi dagli istituti di credito sui c.d. micro finanziariamenti, linee di credito di piccolo importo.

Il Fondo del Cif, che si rivolge a un’ampia platea di imprese, vede tra i principali soggetti beneficiari le imprese “Rosa”. Sono proprio le imprese a prevalentente partecipazione femminile, infatti, alcuni tra i target preferiti dall’iniziativa, finalizzata a consentire un migliore approccio al debito bancario da parte delle piccole e medie imprese della zona.

Per “impresa a prevalente partecipazione femminile”, ricordiamo, è da intendersi quella società (cooperativa o di persone) costituita per almeno il 50% da donne, e quella società (di capitali) le cui quote di partecipazione spettano in misura superiore al 50% a donne, e i cui organi di amministrazione siano costituiti per più del 50% da donne. Rientrano in tale ambito, anche le imprese individuali femminili.

Il bando che ha stabilito lo stanziamento del Fondo si rivolge alle sole piccole e medie imprese che hanno sede nella provincia di Isernia, ed è attualmente consultabile sul sito internet della Camera di Commercio locale (www.camcomisernia.net). Maggiori informazioni sono ottenibili anche presso l’Azienda Speciale Sei, presso la Camera di Commercio di Isernia, in corso Risorgimento 302, a Isernia.

La domanda di concessione del contributo – che mira a stimolare la ripresa del tessuto imprenditoriale locale e, come abbiamo visto, soprattutto delle imprese femminili duramente colpite dalla crisi e pertanto necessitanti di un sostegno tangibile – deve essere presentata nella Camera di Commercio di Isernia, secondo le modalità stabilite nel bando, entro la data del 16 gennaio 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>