Lettera di dimissioni modello senza preavviso

di RobertoR Commenta

Nell’ipotesi in cui un lavoratore desideri cambiare occupazione o desideri cessare la propria professione da lavoratore subordinato, è necessario che rassegni le proprie dimissioni, interrompendo in tal modo il proprio rapporto lavorativo. La comunicazione delle dimissioni deve essere effettuata nei modi e nei termini previsti dal proprio Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, il quale generalmente stabilisce che la decorrenza delle dimissioni debba partire dal primo o dal sedicesimo giorno di ogni mese.

Di norma, il preavviso viene definito nello stesso contratto in un tempo che possa essere considerato congruo per consentire al datore di lavoro di potersi organizzare trovando un sostituto, e di svolgere in modo adeguato e agevole l’eventuale passaggio delle consegne. Un tempo che dipenderà da CCNL a CCNL e, spesso, da azienda ad azienda.

Capita infatti che le singole aziende prevedano delle condizioni migliorative rispetto a quelle stabilite nel CCNL di base. Ad ogni modo, l’indicazione del termine di preavviso deve essere indicato nel contratto integrativo aziendale, dandone così espressa comunicazione al singolo dipendente.

LETTERA DI DIMISSIONI LAVORO

Se il lavoratore non è nelle condizioni di presentare le proprie dimissioni nel rispetto del periodo di preavviso stabilito dal contratto sottoscritto, e non si riesca a pervenire all’esonero del preavviso o ad altro accordo, l’inadempienza determinata dal comportamento del lavoro (il mancato preavviso) determina il diritto da parte dell’azienda di richiedere al proprio dipendente (ex dipendente) il pagamento di un’indennità sostitutiva.

Il testo della lettera di dimissioni dovrà contenere alcune informazioni di base. Un modello diffuso di lettera di dimissioni senza preavviso può essere il seguente, da indirizzare all’Ufficio Risorse Umane della propria azienda.

Io sottoscritto [ Nome Cognome ] con la presente intende rassegnare in data odierna le proprie dimissioni volontarie. Nell’impossibilità di rispettare il periodo di preavviso stabilito dalle norme contrattuali e consapevole dell’inadempienza, vogliate considerare quale termine ultimo del mio rapporto di lavoro la data del XX/XX/XXXX.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>