Malattie professionali: cosa sono

di Martina 1

Il lavoratore può andare incontro a quelle che vengono chiamate malattie professionali: sono patologie che possono ad esempio essere causate dal contatto con sostanze chimiche pericolose.

Anche i lavori del settore terziario possono essere potenzialmente a rischio; sono naturalmente meno gravi rispetto a quelle cui possono andare incontro i lavoratori del settore agricolo ma non per questo devono essere sottovalutate.

Spetta al datore di lavoro assicurare i dipendenti all’Inail contro le malattie professionali; proprio quest’ultimo ente può fornire l’elenco completo di tutte le malattie professionali riconosciute.

Commenti (1)

  1. Salve ho un problema.
    Ho dovuto portare le scarpe antifortunistiche per ben 5 anni le faccio immaginare in che condizioni erano,il tacco consumato in obliquo la suola con la lamina di acciaio a vista e la suola consumata come il tacco.
    Ho fatto fare una perizia medico legale dove risulta fascite plantare bilaterale, tendinopatia bilaterale e sofferenza neurogena L4-L5-L5-S1 causata dal vistoso zoppicare. Ho provato ha far domanda all INAIL ma è stata rigettata 2 volte perche a parere suo la fascite plantare è solo un infiammazione quindi niente.
    Ho fatto domanda all’ INPS per invalidita rigettata ne ho fatto una per inabilità anche quella niente. Che faccio? continuo a fare malattia?
    Spero che qualcuno possa darmi risposte certe.
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>