Rimborsi IRAP: dal 15 marzo l’ultimo click day per le domande

di Anna Carbone Commenta

Ultimo click day per l’inoltro telematico delle richieste di rimborso Irap, fissato al 15 marzo per le province di Brescia, Cremona e Mantova. Le istanze dovranno essere trasmesse entro 60 giorni dalla data di avvio per il rimborso delle imposte versate in surplus in quanto non era deducibile l’imposta regionale sul costo del personale, ovvero IRES, IRPEF e addizionali.

Ora è possibile chiedere il rimborso dell’IRAP pagata sul costo del personale dipendente e assimilato perché prevista dall’articolo 2 del Dl 201/2011 (Decreto Salva Italia), a partire dal 2012, ed estesa dall’articolo 4 del Dl 16/2012 (Decreto Semplificazioni Fiscali) anche ai 2 anni precedenti.

Come chiarito dall’Agenzia delle Entrate, questa possibilità di rimborso va a cumularsi con la deduzione forfettaria del 10%, a patto che l’imposta già dedotta venga giustificata esclusivamente con il sostenimento di spese di personale. L’importo per il quale si chiede il rimborso IRAP dovrà essere determinato al netto dello sconto del 10%.

Si ricorda che può chiedere il rimborso IRAP anche un’azienda che abbia già usufruito della deduzione forfettaria del 10% sull’IRAP versata, prevista dal dl 185/2008 all’articolo 6, sia nel caso che lo abbia fatto mediante istanza di rimborso sia che lo abbia fatto in sede di dichiarazione dei redditi.

In questo caso, se anche la precedente agevolazione è stata giustificata esclusivamente da spese per il personale dipendente e assimilato non ammesse in deduzione, bisogna calcolare e sottrarre la nuova quota di IRAP deducibile al netto di quanto già dedotto, che invece non va sottratta se la precedente agevolazione del 10% è stata giustificata da altre spese in tutto o in parte. Sono regole da rispettare nella compilazione del rigo R13, che determina appunto la quota di IRAP deducibile dal reddito ai fini IRPEF/IRES. Si ricorda che si può chiedere il rimborso IRAP anche per bilanci chiusi in perdita.

Si ricorda ancora che le istanze di rimborso IRAP devono essere presentate obbligatoriamente in modalità telematica direttamente dai contribuenti abilitati a Entratel o Fiscoline oppure mediante intermediario abilitato, che dovrà rilasciare al contribuente una copia cartacea dell’istanza trasmessa e una copia della comunicazione dell’Agenzia delle Entrate, che attesta l’avvenuto ricevimento e prova l’avvenuta presentazione.

La trasmissione telematica può essere effettuata utilizzando anche il software “RimborsoIrapSpesePersonale“, disponibile gratuitamente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

AGGIORNAMENTI
*IRAP 2013: modalità per la trasmissione online
*Rimborso IRAP 2013: normative e calendario click day
*IRAP 2013: click day per il rimborso IRPEF/IRES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>