Roma, Ama cerca 20 risorse interne

di Emma Commenta

Ama è alla ricerca di nuova talenti da assumere all’interno degli ottomila dipendenti dell’azienda.   Solo pochi giorni, a ridosso di Pasqua, la società partecipata dal Comune di Roma che si occupa della gestione integrata dei servizi ambientali, ha reso noto che è alla ricerca di 20 risorse interne che potranno fare carriera immediata in azienda.

A suscitare qualche perplessità è stato senza dubbio lo slogan scelto dall’azienda, Ama’s got talent, che cita espressamente il titolo del talent televisivo di Tv8 alla ricerca di talenti giudicati da Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Nina Zilli e Frank Matano. 

Slogan a parte, per presentare la domanda e partecipare al bando, è necessario avere alcuni indispensabili requisiti richiesti dall’azienda. Possono inoltrare la richiesta, operai e impiegati che siano in possesso di una laurea, che abbiano età inferiore ai 38 anni e che non abbiano provvedimenti disciplinari a carico.

Insomma devono proprio astenersi gli assenteisti cronici (necessarie assenze sul posto di lavoro al di sotto della media aziendale), ma saranno assegnati punti addizionali a chi è in possesso di laurea specialistica. A movimentare il tutto è arrivato anche l’annuncio dell’azienda sul fatto che ci sarà un vero e proprio movimento interno: gli operai che riuscissero a piazzarsi tra i primi 20 potranno ottenere in automatico la qualifica di impiegato con immediato passaggio di ruolo alla scrivania e a un impiego in ufficio. Una possibilità che fa gola a non pochi: per presentare la domanda c’è tempo fino al prossimo 5 maggio, ma se volete provare anche con l’autocandidatura  presso l’azienda (nonostante gli scandali di parentopoli) è possibile affidarsi all’invio spontaneo del proprio curriculum vitae attraverso il modulo nella pagina apposita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>