Servizio Civile, pubblicato il bando per 1411 volontari

di Emma Commenta

Sono stati appena pubblicati i due nuovi bandi indetti dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e volti alla selezione di 1411 giovani volontari da impiegare in Italia e all’estero: i partecipanti potranno ricevere un assegno mensile di euro 433,80 per tutta la durata del servizio pari a 12 mesi. Le aree d’intervento del SCN fanno riferimento a diversi settori, ambiente, assistenza, educazione, promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile, servizio civile all’estero.

Nel dettaglio, sono due i bandi pubblicati: il primo è relativo a 860 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia, il secondo è relativo a 551 volontari anche per l’estero. 

Gli 860 volontari che saranno impiegati in progetti di servizio civile nazionale in Italia saranno ripartiti diversamente:

757 per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, 52 per progetti approvati dalla Regione Campania, 51 relativi a progetti autofinanziati dalla Regione Sardegna.

Dei 551 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale, 490 volontari per progetti che saranno realizzati in Italia e 61 volontari per progetti che saranno realizzati all’Estero.

I requisiti richiesti nei bandi sono gli stessi: 

età compresa fra i 18 e il 28esimo anno di età

essere cittadini italiani;

essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;

essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;

non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Potranno presentare la domanda anche giovani che 

abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di presentazione della domanda siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;

abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

La domanda di partecipare deve essere inviata all’Ente che realizza il progetto prescelto entro e non oltre le ore 14:00 del giorno 20 novembre 2017, ma è possibile presentare la domanda solo ed esclusivamente per un progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>