Teatro Olimpico di Vicenza, cercasi custode

di Fabiana Commenta

AAA cercasi urgentemente custode: l’appello è quello lanciato dal Teatro Olimpico di Vicenza che da quattro mesi sta disperatamente cercando un nuovo guardiano casante che possa sorvegliare la magnifica opera del Palladio, il più antico teatro coperto italiano ispirato alle linee classiche.

Il posto è ancora vacante a distanza di tre mesi dalla chiusura del bando: il Comune per il momento di è trovato costretto a prorogare il contratto scaduto tre mesi fa affidando la custodia alle guardie giurate dopo che le ricerche fino a questo momento sono andate a vuoto. L’amministrazione municipale, spiega che la mancanza del custode costerà alle casse comunali un era di 12mila euro: compito del custode  è fondamentalmente è quello di aprire e chiudere finestre e porte.

 

Il bando pubblicato lo scorso maggio (qui nel dettaglio) dal Comune parlava della ricerca di nuovo custode casante del Teatro Olimpico con l’avviso di selezione per la concessione in uso precario per 5 anni dell’alloggio per il servizio di custodia e vigilanza del Teatro Olimpico

L’avviso era riservato a dipendenti e pensionati del Comune, della Provincia e delle relative aziende partecipate.

Possono partecipare alla selezione i dipendenti in servizio o in quiescenza del Comune di Vicenza, della Provincia di Vicenza e delle Aziende partecipate del Comune di Vicenza e della Provincia di Vicenza, con i nuclei familiari così strutturati:

1) da un minimo di 2 ad un massimo di 4 persone con almeno 2 componenti maggiorenni;

2) il concessionario non deve avere un’età superiore ai 65 anni;

3) essere cittadini italiani o cittadini appartenenti ad altro stato dell’Unione Europea;

4) i componenti maggiorenni non siano titolari di diritti reali di godimento su immobili adibiti ad abitazione ed ubicati nella provincia di Vicenza né che si trovino in condizioni di morosità con la pubblica amministrazione;

5) i componenti maggiorenni non devono essere assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Custode e componenti maggiorenni del nucleo non dovranno avere procedimenti pendenti, aver subito sentenze di condanna passata in giudicato, aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse.

La documentazione per la partecipazione alla procedura di selezione doveva essere presentata in un plico chiuso e sigillato con la dicitura “Domanda per la selezione relativa alla Concessione in uso precario di un alloggio per l’espletamento del servizio di custodia e vigilanza del Teatro Olimpico riportando i documenti richiesti,

e) domanda di partecipazione, compilata utilizzando esclusivamente il modulo allegato al

presente bando (all. C) e sottoscritta dal candidato aspirante concessionario, con allegata copia

fotostatica di documento di identità in corso di validità ai sensi del D.P.R. 445/2000;

f) curriculum vitae delle persone maggiorenni componenti il nucleo familiare del

concessionario.

 

photo credits | Teatro Olimpico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>