Come diventare dj radiofonico

di Piero 81 Commenta

Con il termine dj o disk jockey ci si riferisce a colui che sceglie i dischi da suonare in un posto in cui si ascolta musica. Letteralmente infatti questo termine anglosassone significa conducente dei dischi. La figura del dj o del disk jockey è nata verso gli anni Sessanta, ma ha cominciato ad essere più diffusa solo negli anni Settanta, dove per la prima volta si è sperimentato il rapido cambio dei dischi in successione da far ascoltare al pubblico.

Tra gli anni Novanta e il Duemila questa figura è completamente cambiata perché il suo ruolo non è rimasto più marginale ma i dj sono diventati i protagonisti degli eventi. Sono loro infatti che hanno il potere di far divertire le persone nel corso delle serate e degli eventi che vengono organizzati grazie alle più raffinate tecniche del mixer e del mixaggio.

Come diventare gestore di una discoteca

I dj sono quindi oggi figure molto ricercate non solo dagli organizzatori di eventi e dai proprietari dei locali di divertimento, ma anche dai gestori delle emittenti radiofoniche. E tuttavia il mestiere del dj non si limita a quello di cambiare un disco, ma deve possedere anche delle buone conoscenze del mondo della musica e della sua storia oltre ad avere una grande passione per il lavoro che svolge.

Ovviamente questo lavoro richiede anche una buona capacità di relazionarsi con le altre persone e la necessità di rimanere sempre aggiornati in merito alle ultime novità discografiche.

Come diventare disc jockey – DJ

Vediamo quindi come è possibile diventare dj radiofonico, un mestiere interessante perché dà la possibilità di coinvolgere nel divertimento, nell’informazione, nella socializzazione e nella comunicazione tutte le persone impegnate in altre attività. Più diretta della TV e dei giornali, la radio ha trovato nuova vita grazie ad internet e alla diffusione delle web radio, vediamo quindi come è possibile trovare lavoro come dj radiofonico.

Come diventare dj radiofonico

La prima cosa da fare per cercare lavoro in questo campo è quella di compiere delle ricerche attraverso internet al fine di individuare le emittenti che lavorano nella propria zona. Per iniziare, infatti, si punterà alla aziende avviate che si trovano non molto distante dalla propria casa.

In secondo luogo non ci si dovrà quindi proporre a questa realtà solo come dj ma anche per altri ruoli, ad esempio o come aiuto nella redazione. Nella ricerca del lavoro ideale è opportuno individuare quali sono le radio che prediligono un tipo di musica che si avvicina ai nostri gusti. Non è consigliabile infatti presentarsi ad una radio di cui non si apprezza lo stile o la musica che viene scelta e trasmessa.

Inoltre è sempre preferibile proporsi anche per altre mansioni rispetto a quelle riviste, in modo che le proprie qualità possano emergere.

Un altro utile consiglio è quello di presentare il proprio cv direttamente alla redazione per parlare con le persone che la gestiscono. Proponendosi come collaboratore si dovranno indicare tutte le proprie competenze ed esperienze pregresse. Entrando in un nuovo lavoro si dovrà praticare un periodo di prova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>